BSB: Ian Lowry alla ricerca del feeling con la Yamaha

Deluso per quanto di poco ottenuto a Cadwell Park

2 giugno 2010 - 2:28

A Oulton Park Ian Lowry, quinto classificato del British Superbike 2010, è salito in sella alla Yamaha YZF R1 orfanna di Neil Hodgson del team Motorpoint di Rob McElnea. Una sostituzione in corsa partita sotto i migliori auspici, con Lowry subito protagonista nei primi turni di prove libere, non altrettanto a Cadwell Park dove tutta la squadra ufficiale Yamaha UK ha sofferto non poco.

Lowry ha concluso soltanto in 10° e 12° posizione le due gare in programma, motivando questa prestazione al di sotto le aspettative con la scarsa conoscenza della Yamaha YZF R1 Superbike dopo anni di Suzuki GSX-R 1000 con il team Relentless by TAS.

E’ stato un fine settimana difficile per me, questi risultati non sono sufficienti, ho fatto fatica a capire la moto qui“, afferma Ian Lowry. “La caduta del venerdì ha un pò messo in scompiglio tutto il lavoro in programma, per me era la mia prima vera gara con la squadra senza alcun test precedente.

Con questa moto voglio arrivare al vertice, ma è difficile da mettere a punto e da sfruttare al meglio. Speriamo di effettuare qualche prova in queste settimane“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Andrew Irwin

Andrew Irwin squalificato per il contatto con Brookes (VIDEO)

Tommy Bridewell

BSB Donington Gara 3: riscossa Ducati con Tommy Bridewell

Irwin

BSB Donington Gara 2: ancora doppietta Honda con gli Irwin