BSB Croft Prove Libere 3: Kiyonari conquista il comando

Doppietta HM Plant Honda, i protagonisti sono davanti

11 settembre 2010 - 9:35

1-2 HM Plant Honda nell’ultima sessione di prove libere del British Superbike a Croft, primo evento dello Showdown 2010. Con tempi più alti di 2″ rispetto a ieri, Ryuichi Kiyonari ha preceduto di poco più di 3 decimi il compagno di squadra Joshua Brookes, con tutti (o quasi) i protagonisti del confronto per il titolo al comando. Oltre alla coppia HM Plant si conferma Tommy Hill, 3° e seguito da Michael Laverty e Michael Rutter, con Alastair Seeley decimo sul tracciato dove lo scorso anno conquistò il titolo del British Superstock 1000 dopo un confronto straordinario con Brogan, McGuinness e Smart.

Tornando alla più stretta attualità, i piloti non hanno avuto la possibilità di migliorarsi ulteriormente in questo turno di prove per la bandiera rossa esposta a 2 minuti dalla bandiera a scacchi per l’abituale caduta di Yukio Kagayama, questa volta a “Sunny”, fortunatamente senza alcuna conseguenza fisica per il pilota Crescent Suzuki completamente dedito ad aiutare il suo compagno di squadra Tommy Hill nella rincorsa al titolo.

Nei primi 10 compaiono così James Ellison, sesto davanti a Simon Andrews in formissima con la Kawasaki MSS Colchester e Loris Baz, ottavo assoluto al debutto nella categoria e con la Yamaha del Rob Mac Racing, pur accusando 2″ di svantaggio dalla vetta, ma davanti di 1″2 rispetto al team-mate Dan Linfoot soltanto 11° a precedere Stuart Easton in difficoltà dopo un buon avvio sul tracciato dove vinse Gara 1 lo scorso anno.

Tra le “Evo” sorprende il rientrante James Hillier con la Kawasaki del team Bournemouth, mentre Steve Brogan dopo la rovinosa caduta nella seconda sessione di prove ha percorso solo pochi giri. Nel pomeriggio qualifiche ad eliminazione secondo il format “Roll for Pole”, decisive per definire lo schieramento di partenza di Gara 1.

MCE British Superbike Championship 2010
Croft, Classifica Prove Libere 3

01- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – 1’23.877
02- Joshua Brookes – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.366
03- Tommy Hill – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.517
04- Michael Laverty – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.535
05- Michael Rutter – RidersMotorcycles.Com – Ducati 1098R – + 0.546
06- James Ellison – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.641
07- Simon Andrews – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 1.251
08- Loris Baz – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.022
09- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 2.096
10- Alastair Seeley – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.084
11- Dan Linfoot – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 3.223
12- Stuart Easton – Swan Honda – Honda CBR 1000RR – + 3.408
13- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX 10R – + 3.420
14- Yukio Kagayama – Worx Crescent Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.493
15- Chris Burns – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 3.507
16- Peter Hickman – Ultimate Racing – Yamaha YZF R1 – + 3.603
17- John Laverty – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 3.690
18- Chris Walker – Sorrymate.com SMT Honda – Honda CBR 1000RR – + 3.950
19- Gary Johnson – AIM Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.028
20- Hudson Kennaugh – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 4.098
21- David Johnson – Becsport/Two Wheel Tuning – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.882
22- Adam Jenkinson – Buildbase Kawasaki – Kawasaki ZX 10R – + 5.768
23- Craig Fitzpatrick – Close Print Finance – Honda CBR 1000RR – + 6.005
24- James Edmeades – Redline KTM – KTM RC8R – + 6.786

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB Snetterton Gara 2: Scott Redding doppietta, tris Ducati

BSB Snetterton Gara 1: Redding vince, Bridewell sbaglia

British Talent Cup: Seabright e Horsman vincenti a Snetterton