BSB Cadwell Park Qualifiche: pole per Laverty, disastro Kiyonari

King Kiyo fuori dal Q1, le Swan Yamaha imprendibili

28 agosto 2011 - 10:23

Nel giorno della prima pole position in carriera di Michael Laverty (non scattava davanti a tutti dal 2007 a Donington Park nella trionfale stagione in British Supersport con Relentless Suzuki), il BSB rischia di perdere un grande protagonista in previsione dello “Showdown”. Ryuichi Kiyonari, tri-campione in carica, prosegue nel proprio disastroso ruolino di marcia mancando la qualificazione al decisivo “Q3” ritrovandosi a scattare in 16° posizione per le Gara 2 in programma domani, 15° oggi pomeriggio quando si recupererà la seconda manche annullata per il diluvio di Oulton Park.

Non proprio il massimo per salvaguardare la propria sesta posizione utile per accedere allo “Showdown”, a maggior ragione ritrovando i suoi diretti avversari davanti: Joshua Brookes è 4°, Michael Rutter subito dietro in quinta piazza. Sarà un’impresa quasi impossibile per King Kiyo, autore di un doppio fuoripista tra Q1 e Q2, in un weekend a Cadwell Park dove le R1 ufficiali di casa Swan Yamaha sembrano imprendibili: Michael Laverty ha finalmente battuto il suo compagno di squadra Tommy Hill conquistando la prima pole in carriera nel BSB per soli 71 millesimi.

Michael, il più esperto dei fratelli Laverty (Eugene è protagonista nel mondiale sempre su Yamaha, John si trova all’ospedale), potrà già al termine di Gara 1 guadagnarsi la matematica certezza di rientrare tra i sei eletti per lo Showdown, missione già compiuta da Tommy Hill che farà di tutto per guadagnare preziosi “Podium Credits” a scapito di Shane Byrne (soltanto 6°) e John Hopkins, assente per infortunio (rientrerà a Donington Park), con la possibilità di scattare dalla pole questo pomeriggio per la prima di tre manche in programma.

Nelle posizioni di vertice delle qualifiche sorprende Peter Hickman, ottimo terzo con la Fireblade ex-HM Plant ora a disposizione del Tyco Racing, lasciando così Jon Kirkham in settima piazza con l’unica Crescent Suzuki in gara. Nella top-10 anche Alex Lowes con la prima MSS Colchester Kawasaki, ma anche uno strepitoso Graeme Gowland che porta la Honda “Evo” del Team WFR in ottava posizione, aspettando insieme al capoclassifica di campionato Glen Richards di portare al debutto tra un paio di settimane a Donington Park motore ed elettronica già pronti per il rivoluzionario regolamento tecnico 2012. A proposito della classe “Evo”, il nostro Matteo Mossa non ha sfigurato mostrando una buona crescita in questa personale avventura nel BSB, pur qualificandosi in 26° ed ultima posizione in griglia.

MCE Insurance British Superbike Championship 2011
Cadwell Park, Classifica Qualifiche (Q3)

01- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’26.571
02- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.071
03- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.533
04- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.625
05- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 0.693
06- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.785
07- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.952
08- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 1.255 (Evo)
09- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 1.295
10- Alex Lowes – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.361

La Griglia di Partenza per Gara 2

01- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1
02- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1
03- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR
04- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000
05- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R
06- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
07- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000
08- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR (Evo)
09- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R
10- Alex Lowes – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
11- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R
12- Glen Richards – Team WFR – Honda CBR 1000RR (Evo)
13- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
14- James Ellison – Team Sorrymate.com – Honda CBR 1000RR
15- Scott Smart – Moto Rapido – Ducati 1198R (Evo)
16- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
17- Tommy Bridewell – Motorpoint Yamaha – Yamaha YZF R1
18- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR (Evo)
19- Steve Brogan – Jentin Racing – Honda CBR 1000RR
20- Karl Harris – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 (Evo)
21- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R (Evo)
22- Patric Muff – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR (Evo)
23- John Simpson – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 (Evo)
24- Aaron Zanotti – Quattro Plant Spike Racing – BMW S1000RR (Evo)
25- Hudson Kennaugh – Buy-Force.com PR Racing – Kawasaki ZX-10R (Evo)
26- Matteo Mossa – 777RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 (Evo)

La Griglia di Partenza per Gara 1

01- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1
02- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1
03- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000
04- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
05- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R
06- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
07- James Ellison – Team Sorrymate.com – Honda CBR 1000RR
08- Jon Kirkham – Samsung Crescent Racing – Suzuki GSX-R 1000
09- Karl Harris – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 (Evo)
10- Scott Smart – Moto Rapido – Ducati 1198R (Evo)
11- Glen Richards – Team WFR – Honda CBR 1000RR (Evo)
12- Alex Lowes – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R
13- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR
14- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R
15- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR
16- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR (Evo)
17- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R (Evo)
18- Hudson Kennaugh – Buy-Force.com PR Racing – Kawasaki ZX-10R (Evo)
19- Barry Burrell – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR (Evo)
20- Martin Jessopp – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R
21- Matteo Mossa – 777RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 (Evo)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB Snetterton Gara 2: Scott Redding doppietta, tris Ducati

BSB Snetterton Gara 1: Redding vince, Bridewell sbaglia

British Talent Cup: Seabright e Horsman vincenti a Snetterton