BSB Cadwell Park Prove Libere 2: Byrne comanda sul bagnato

Cade al Mountain Kiyonari, Brookes è secondo in classifica

27 agosto 2011 - 14:26

Nella sosta che ha portato i piloti del British Superbike in pista per la seconda sessione di prove libere la pioggia ha fatto capolino a Cadwell Park obbligando la direzione gara a posticipare, in due distinte occasioni, l’inizio del regolare programma di attività. Su pista bagnata soltanto 19 piloti hanno scelto di prendere contatto con il “Mountain”, la maggior parte percorrendo soltanto 3-4 giri, con ben pochi in grado di forzare. Uno tra questi è Shane Byrne, storicamente a suo agio in condizioni di scarsa aderenza (basti ripensare all’incredibile weekend di Thruxton: da ultimo a 4° in Gara 1, dominatore nella seconda manche), autore del best time in 1’34″625 con la HM Plant Honda.

Primo inseguitore di “Shakey” è Joshua Brookes, tra i migliori interpreti del Mountain, restando a 2 decimi con la Suzuki Relentless by TAS a precedere Gary Mason (a lungo in testa con la MSS Colchester Kawasaki), Michael Rutter (Ducati Riders Motorcycles), Chris Walker (Kawasaki Pr1mo Racing) con Tommy Hill soltanto sesto percorrendo ben 15 giri alla ricerca del feeling migliore con la R1 Superbike.

Non è andata benissimo per Ryuichi Kiyonari, protagonista di un brutto volo proprio in uscita dal Mountain: rimasto fermo in mezzo alla pista, fortunatamente non ha rimediato alcuna conseguenza fisica e domani sarà regolarmente in sella per le qualifiche e Gara 1 con il chiaro intento di assicurarsi un posto per lo Showdown.

Già qualificato per la prima manche (si recupera la seconda manche annullata a Oulton Park), il nostro Matteo Mossa è stato il più attivo in pista percorrendo 16 giri con la Suzuki GSX-R 1000 “Evo” del 777RR Motorsport, tenendosi alle spalle anche diversi protagonisti della categoria. In conclusione da segnalare il cambio di pilota “in corsa” al team Buildbase BMW Motorrad: dopo i problemi tecnici alla propria S1000RR della prima sessione di prove libere, Ian Lowry ha deciso di lasciare (senza possibilità di replica) la squadra. Il team Builbase-Hawk ha così chiamato all’ultim’ora Lee Jackson, promosso dal British Superstock 1000.

MCE Insurance British Superbike Championship 2011
Cadwell Park, Classifica Prove Libere 2

01- Shane Byrne – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – 1’34.625
02- Joshua Brookes – Relentless Suzuki by TAS – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.281
03- Gary Mason – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 1.021
04- Michael Rutter – Rapid Solicitors Bathams Racing – Ducati 1098R – + 1.235
05- Chris Walker – Pr1mo Racing – Kawasaki ZX-10R – + 2.569
06- Tommy Hill – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 2.681
07- James Ellison – Team Sorrymate.com – Honda CBR 1000RR – + 3.124
08- Michael Laverty – Swan Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 4.055
09- Ryuichi Kiyonari – HM Plant Honda – Honda CBR 1000RR – + 4.857
10- Patric Muff – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 5.619 (Evo)
11- Glen Richards – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 7.183 (Evo)
12- Graeme Gowland – Team WFR – Honda CBR 1000RR – + 7.519 (Evo)
13- Aaron Zanotti – Quattro Plant Spike Racing – BMW S1000RR – + 11.676 (Evo)
14- Lee Jackson – Buildbase BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 12.280
15- Alex Lowes – MSS Colchester Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – + 12.597
16- Matteo Mossa – 777RR Motorsport – Suzuki GSX-R 1000 – + 13.660 (Evo)
17- Peter Hickman – Tyco Racing – Honda CBR 1000RR – + 13.984
18- John Simpson – Splitlath Motorsport – Aprilia RSV4 – + 22.081 (Evo)
19- James Hillier – Bournemouth Kawasaki Racing – Kawasaki ZX-10R – + 22.898 (Evo)

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

BSB Snetterton Qualifiche: Scott Redding pole e dominio

BSB Snetterton Prove 3: Scott Redding inavvicinabile

BSB Snetterton Prove 2: Scott Redding si conferma