BSB: battuta d’arresto a Croft per Alastair Seeley

Solo un punto raccolto nella prima tappa dello Showdown

17 settembre 2010 - 7:24

Ultimo pilota ammesso allo Showdown, Alastair Seeley ha iniziato nel peggiore dei modi la fase decisiva del British Superbike 2010. A Croft tantissimi problemi hanno condizionato l’esito del weekend, con il risultato di guadagnare un solo punticino nelle due gare in programma quando il suo compagno di squadra Michael Laverty e Tommy Hill ne hanno messi insieme ben 45.

Una battuta d’arresto pesantissima per il pilota nord irlandese vincitore quest’anno di Gara 1 a Brands Hatch GP, nonchè campione British Superstock 1000 in carica: per puntare al titolo a questo punto serve davvero un miracolo.

In Gara 1 ho avuto una buona partenza e stavo recuperando“, spiega Seeley. “Purtroppo mi son toccato con Gary Mason all’Hairpin e, nel contatto, mi si è rotta la leva della frizione. Nella seconda manche non ero a posto, c’erano dei piccoli problemi che, tutti insieme, non mi hanno consentito di far meglio della quindicesima posizione.

Croft è stato un weekend più difficile delle nostre aspettative, ma adesso non mi resta che restare concentrato per Silverstone e Oulton Park dove sono obbligato a dare il massimo per recuperare da questa problematica situazione“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bertelle Red Bull Rookies Cup

Red Bull Rookies Cup, Sachsenring: La prima pole di Matteo Bertelle

Boris Johnson

Boris Johnson rovina i piani del British Superbike 2021

aldeguer cev moto2

CEV Moto2 Catalunya, Gara 2: Fermín Aldeguer firma la cinquina