BSB: a Silverstone con già dei riferimenti per molte squadre

Tra test, British Superstock 1000 e World Superbike

18 settembre 2010 - 1:28

Il prossimo fine settimana il British Superbike tornerà in azione sul rinnovato circuito “Arena GP” di Silverstone, seconda di tre tappe dello Showdown 2010. Molte squadre e piloti, soprattutto i protagonisti della corsa al titolo, non arriveranno tuttavia impreparati all’evento.

Il team HM Plant Honda ha corso proprio a Silverstone come wild card nel World Superbike al gran completo con Joshua Brookes e Ryuichi Kiyonari e, per stessa ammissione del team manager Havier Beltran, si è trattato esclusivamente di una “gara-test” finalizzata proprio a preparare il weekend del BSB. Va detto che Brookes, 12° in Gara 2 nel WSBK, disputò anche la tappa del British Superstock 1000 su questo tracciato in concomitanza con il Gran Premio della MotoGP, vincendo le due gare in programma in sostituzione dell’infortunato Steve Plater.

Oltre a Brookes tra le Superstock 1000 si erano segnalati in pista Michael Rutter (sempre con il team Ridersmotorcycles, ma con la medesima BMW S1000RR Stock con cui disputò la North West 200), Simon Andrews (di ritorno in pista non con il team MSS Colchester, bensì con il Blackhorse Kawasaki di Ian Lougher) e Peter Hickman (con BMW e non con Yamaha). Rutter conquistò il 2° posto in Gara 2, mentre Andrews si accontentò di una 4° e 5° posizione.

Riferimenti anche per Tommy Bridewell, wild card nel mondiale con la Honda Quay Garage Racing, ma anche per i due capo-classifica dello Showdown Tommy Hill e Michael Laverty che vantano una giornata di test all’attivo sul rinnovato tracciato “Arena GP”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Honda CBR

La nuova Honda CBR RR-R vince e convince nel BSB

Red Bull Rookies Cup 2020

Red Bull Rookies Cup, a Spielberg il primo round del 2020

Sky Sport

BSB Donington National questa sera su Sky Sport MotoGP HD