BSB: 2010, “i ritorni” il tema principale della stagione

MSVR promuove così il campionato 2010

2 gennaio 2010 - 6:51

Il paragone è discutibile, ma la MotorSportVision Racing (MSVR), società organizzatrice del British Superbike da tre stagioni, ha provato a farlo. Se in Formula 1 quest’anno tornerà in azione una leggenda come Michael Schumacher, nel BSB ci saranno tre piloti che hanno fatto la storia di questa categoria di ritorno dopo tanti anni.

Il 2010 è stato definito “l’anno dei ritorni” per il BSB, con ragione. Si inizia da Ryuichi Kiyonari (nella foto), che manca da un biennio al via della serie. Il giapponese militò nel BSB dal 2004 al 2007, vincendo nelle ultime due stagioni (dominando) il campionato.

Kiyonari sarà con il team HM Plant Honda, la stessa squadra che lo aveva portato al titolo. Discorso simile per Yukio Kagayama, dal WSBK al BSB, anche lui di ritorno “a casa” con il team Crescent Suzuki. Kagayama ha sempre amato il British Superbike e l’atmosfera che si respira, ed ha accettato con entusiasmo di far capolino nel BSB 2010.

Ragioni simili per Neil Hodgson, che mancava in UK addirittura dal 2000, quando vinse il titolo prima di dar vita alla propria carriera tra World Superbike, MotoGP e AMA Superbike. Il Campione del Mondo 2003 sarà in sella alla Yamaha del team Motorpoint, con il chiaro obiettivo di vincere a 10 anni di distanza dal primo trionfo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

British Superbike

Le novità del British Superbike 2020

BSB

BSB al tempo del Coronavirus: linee guida e novità

BSB 2020

Al via il BSB 2020: si parte a Donington questo weekend