British Superbike: John Hopkins operato, due vertebre e ginocchia fratturate

La caduta nelle qualifiche a Brands Hatch è costata cara a John Hopkins, che ha rimediato la frattura di due vertebre e di entrambe le ginocchia.

18 ottobre 2017 - 13:07

Il “Triple Header” finale del British Superbike 2017 non è stato fortunato per John Hopkins. Il pilota ex-MotoGP e Mondiale Superbike è stato protagonista di una brutta caduta alla Paddock Hill Bend che ha anche portato all’interruzione delle qualifiche con bandiera rossa ed è poi stato ricoverato in ospedale.

Il bollettino medico parla purtroppo di frattura di due vertebre e di entrambe le ginocchia e Hopkins (nella foto da lui stesso postata sui social) è già stato operato. Non ancora noti i tempi di recupero, ma intanto il pilota americano del team Moto Rapido Ducati ha voluto ringraziare i fans per il sostegno attraverso il suo account Twitter: “Grazie a tutti. Spero di potervi aggiornare presto sui tempi di recupero e tutto il resto“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Tarran Mackenzie

Tarran Mackenzie difenderà il #1 nel BSB con wild card mondiali

Jack Miller

Jack Miller lotta e sale sul podio nell’Australian Superbike

Jack Miller

Jack Miller in prima fila nell’Australian Superbike al Bend