Superbike

A Thruxton nel British Superbike si rivede la Honda

Glenn Irwin fino all'ultimo contende a Jason O'Halloran (McAMS Yamaha) il miglior tempo delle FP3 del British Superbike a Thruxton: riscossa Honda?

31 luglio 2021 - 11:53

Cinque case costruttrici attivamente impegnate nel British Superbike rappresentate ai primi cinque posti della classifica. Il tutto in una terza sessione di prove libere a Thruxton vissuta all’insegna di un duello al vertice. In un reciproco scambio a suon di time attack, Jason O’Halloran (McAMS Yamaha) chiude le FP3 in cima al monitor dei tempi in 1’15″261, ma la notizia è il prepotente ritorno Honda nelle posizioni che contano con Glenn Irwin.

BOTTA E RISPOSTA

Il nativo di Carrickfergus si era ritrovato in testa per gran parte di una sessione estesa nella sua durata di 10 minuti, scelta motivata al voler recuperare il tempo perduto ieri causa diluvio. Fino ai conclusivi minuti, GI2 si trovava saldamente al comando in 1’15″883, il tutto prima di un effettivo botta-e-risposta con O’Halloran. Dapprima l’1’15″573 dell’ex capo-classifica di campionato, la successiva risposta di Irwin in 1’15″397 lasciando ad O’Show il primato allo scadere in 1’15″261.

RISCOSSA HONDA?

Segnali, se non altro, incoraggianti in casa Honda Racing UK, tuttora alla ricerca di trovare la quadra in un sofferto inizio di stagione. La CBR 1000RR-R, dopo un folgorante esordio dello scorso anno con vittorie e podi a ripetizione, in questo 2021 è stata ulteriormente aggiornata su spinta HRC. propulsore più spinto (241 cavalli), nuovo forcellone, ulteriori novità di ciclistica richieste espressamente da Irwin per migliorare il feeling sull’avantreno. Una mole di sviluppi che non hanno sortito gli effetti sperati, per svariate ragioni. Da problemi fisici dello stesso Glenn (dopo pochi giri non ha, legittimamente, fiato per gli strascichi post-contagio COVID-19), ad un difficile adattamento alla nuova Pirelli SCX (non disponibile questo weekend a Thruxton). Inoltre con il “motorone” Honda si è messo in crisi tutto il pacchetto, considerando che nel British Superbike si corre senza aiuti elettronici. Scaricare i 241 cavalli a terra non è mai facile…

VERSO LE QUALIFICHE

Le performance espresse in queste FP3 sono di buon auspicio per la squadra di Havier Beltran che, proprio sul velocissimo impianto dell’Hampshire, vinse nel 2019 con Andrew Irwin e la nuova Fireblade. Conferme o smentite in tal senso le verificheremo nel corso delle qualifiche ufficiali, dove si presenteranno in buona forma anche il capo-classifica di campionato Christian Iddon, terzo in questo turno seppur a 7 decimi dalla vetta. A Yamaha, Honda e Ducati si aggiungono anche Suzuki, quarta con un ritrovato Danny Kent, e BMW, in evidenza con Bradley Ray quinto a precedere nell’ordine Peter Hickman (vincitore a Thruxton nel 2017) e Kyle Ryde. Nei primi 10 anche la Kawasaki con Lee Jackson ottavo, non Josh Brookes che naufraga addirittura in diciassettesima posizione preceduto da Tommy Bridewell, tredicesimo.

2021 BENNETTS BRITISH SUPERBIKE

Thruxton, Classifica Prove Libere 3

1- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’15.261

2- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 0.136

3- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.727

4- Danny Kent – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.778

5- Bradley Ray – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 0.779

6- Peter Hickman – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 0.866

7- Kyle Ryde – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 0.887

8- Lee Jackson – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.144

9- Gino Rea – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.219

10- Danny Buchan – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 1.251

11- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.456

12- Ryan Vickers – RAF Regular & Reserve Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.462

13- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – + 1.592

14- Andrew Irwin – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 1.696

15- Dan Linfoot – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR-R – + 1.721

16- Rory Skinner – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.747

17- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 1.903

18- Xavi Forés – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 1.907

19- Takumi Takahashi – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 2.063

20- Joe Francis – iForce Lloyd & Jones BMW – BMW M 1000 RR – + 2.241

21- Ryo Mizuno – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 2.269

22- Storm Stacey – Team LKQ Euro Parts Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 2.805

23- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 3.105

24- Bjorn Estment – Powerslide/Catfoss Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.125

25- Luke Hopkins – Black Qnyx Security – Honda CBR 1000RR-R – + 4.318

26- Brian McCormack – Roadhouse Macau by FHO Racing – BMW M 1000 RR – + 4.559

Su Corsedimoto.com in esclusiva web per la stagione 2021 gli highlights di tutte le gare del British Superbike, spazio TV in prima serata su Sky Sport MotoGP HD: l’annuncio ufficiale con tutti i dettagli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

O’Halloran vince Gara 3, sarà uno Showdown del British Superbike pazzesco

Superbike

Impresa di Mackenzie: da unfit alla vittoria nel British Superbike

Superbike

Irwin vince nello scontro McAMS Yamaha del British Superbike