Superbike

O’Halloran fa 5 in una rocambolesca Gara 1 del British Superbike a Thruxton

O'Halloran controlla, domina e vince una Gara 1 del British Superbike a Thruxton tra Safety Car ed una bandiera rossa per la caduta di Glenn Irwin.

31 luglio 2021 - 18:10

Un ingresso della Safety Car ed una conclusione anticipata della contesa non hanno fermato l’avanzata di Jason O’Halloran. In Gara 1 del British Superbike sul velocissimo tracciato di Thruxton, l’australiano del team McAMS Yamaha porta a 5 il numero di successi nelle 10 manche finora disputate, ritrovandosi di conseguenza a -1 in campionato da Christian Iddon (2°). In controllo totale, O’Show ha superato diverse insidie presentatesi lungo il cammino di una rocambolesca prima gara sul circuito dell’Hampshire.

SAFETY CAR PRONTI-VIA

Scattato dalla pole, pronti-via O’Halloran ha dovuto fare i conti con l’ingresso della Safety Car, resasi necessaria in seguito al botto alla prima curva con coinvolti Kyle Ryde e Joe Francis, per fortuna senza conseguenze fisiche per entrambi. Una neutralizzazione della corsa perdurata per 3 giri, utili per far “respirare” gli pneumatici, messi duramente alla prova dalla tipologia di asfalto e dal layout di Thruxton.

FUGA AL RESTART

Sventolata la bandiera verde al quarto giro, O’Halloran ha disputato una gara delle sue, almeno quando è in pieno controllo della situazione. Ritmo costante, nessun rischio, tenendosi nel taschino qualcosa per il rush finale. Lo testimonia il fatto che, mentre suoi colleghi accusavano un pronunciato drop della posteriore Pirelli SC0, il vice-Campione in carica ha incrementato il proprio vantaggio, costruendo così il suo quinto successo stagionale.

LOTTA PER IL PODIO

A più di 2 secondi dalla Yamaha R1 #22 di testa, tre piloti si sono ritrovati in corsa per i restanti due gradini del podio. Un Christian Iddon (VisionTrack Ducati) bravo a massimizzare la situazione con il secondo posto, Peter Hickman (nonostante il drop dello pneumatico posteriore a 2/3 di gara) e Glenn Irwin. Proprio quest’ultimo sembrava in grado di riportare la Honda sul podio, almeno prima di uno spaventoso volo al penultimo giro di gara. Per quanto dolorante, GI2 è uscito illeso da questo schianto, non altrettanto la sua CBR rimasta CBR ferma in mezzo alla pista. Inevitabile l’esposizione della bandiera rossa da parte della direzione gara con la classifica finale determinata dalla tornata precedente.

LA CLASSIFICA

Non potendo riportare la sua moto al parc fermè, Irwin viene pertanto estromesso dal podio a favore di Hickman (3°). Nel derby Kawasaki, Ryan Vickers quarto precede Lee Jackson (poleman per Gara 2) con Danny Kent sesto con la prima Buildbase Suzuki. Scivola nono Tarran Mackenzie, penalizzato post-gara di 2″ per un’infrazione sotto regime di Safety Car, in quanto ha scontato il long lap penalty al penultimo giro, di fatto mai esistito per l’esposizione della bandiera rossa. Long lap penalty comminato per la medesima ragione anche a Danny Buchan, tredicesimo lasciando la top-10 a Tommy Bridewell in rimonta. Irriconoscibile ancora una volta Josh Brookes, diciottesimo, dopo la musica ed addirittura ritrovatosi penultimo al primo giro. Una situazione insostenibile, specie su una pista dove ha conquistato 9 delle sue 53 vittorie in carriera nel BSB…

2021 BENNETTS BRITISH SUPERBIKE

Thruxton, Classifica Gara 1

1- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 13 giri in 17’01.710

2- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 2.433

3- Peter Hickman – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 2.836

4- Ryan Vickers – RAF Regular & Reserve Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 4.129

5- Lee Jackson – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 4.397

6- Danny Kent – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.090

7- Bradley Ray – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 5.186

8- Gino Rea – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.581

9- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 6.747

10- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – + 11.175

11- Andrew Irwin – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 11.347

12- Xavi Forés – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 11.610

13- Danny Buchan – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 14.438

14- Rory Skinner – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 15.200

15- Storm Stacey – Team LKQ Euro Parts Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 16.764

16- Dan Linfoot – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR-R – + 17.326

17- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 21.587

18- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – + 21.827

19- Bjorn Estment – Powerslide/Catfoss Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 24.724

20- Takumi Takahashi – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 29.545

21- Ryo Mizuno – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 32.470

22- Luke Hopkins – Black Qnyx Security – Honda CBR 1000RR-R – + 32.745

23- Brian McCormack – Roadhouse Macau by FHO Racing – BMW M 1000 RR – + 32.972

Su Corsedimoto.com in esclusiva web per la stagione 2021 gli highlights di tutte le gare del British Superbike, spazio TV in prima serata su Sky Sport MotoGP HD: l’annuncio ufficiale con tutti i dettagli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

O’Halloran vince Gara 3, sarà uno Showdown del British Superbike pazzesco

Superbike

Impresa di Mackenzie: da unfit alla vittoria nel British Superbike

Superbike

Irwin vince nello scontro McAMS Yamaha del British Superbike