Superbike

Irwin vince nello scontro McAMS Yamaha del British Superbike

Tarran Mackenzie cade, Jason O'Halloran non può evitarlo, fuori gioco le McAMS Yamaha è Glenn Irwin a vincere Gara 1 del British Superbike a Silverstone.

11 settembre 2021 - 18:07

La storia si ripete. Sulla stessa pista, con differenti modalità, ma con il medesimo epilogo. Una rocambolesca Gara 1 del British Superbike sul tracciato National (corto) di Silverstone sincera il ritorno alla vittoria di Glenn Irwin e della Honda, favorito dal disastro vissuto in casa McAMS Yamaha. Con l’ennesima doppietta ampiamente alla portata, al penultimo giro l’highside di Tarran Mackenzie, con Jason O’Halloran poco distante che non poteva far nulla per evitare la sua R1, ha riproposto i fantasmi vissuti su questo circuito due anni or sono.

GARA ROCAMBOLESCA

Una gara che definirla “rocambolesca” è dir poco, considerando che è successo davvero di tutto. Dall’iniziale contatto tra Peter Hickman e Jason O’Halloran (incolpevole) con il primo finito a terra al Complex, qualificandosi tuttavia aritmeticamente per lo Showdown nonostante lo zero patito. Una manche dove, con una Safety Car di mezzo, sono stati coinvolti in contatti anche Danny Buchan e Ryan Vickers, Keith Farmer e Takumi Takahashi, ma soprattutto la coppia McAMS Yamaha.

DISASTRO MCAMS YAMAHA

Già, perché sebbene entrambi siano largamente qualificatisi per lo Showdown con gare d’anticipo ed un bel gruzzoletto di Podium Points all’attivo, in questa Gara 1 hanno dato tutto per la vittoria. Troppo, con il risultato di leccarsi le ferite per un episodio dalla dinamica incomprensibile, seppur entrambi assolti da ogni colpe. Se nel 2019 era stato Mackenzie in Gara 1 proprio a Silverstone National a farsi prendere dalla foga centrando O’Halloran (con successiva penalità perdendo la vittoria), questa volta non c’è stato del dolo. Dopo aver sfilato il suo compagno di squadra in staccata alla Brooklands nel corso del penultimo giro, semplicemente Mackenzie ha esagerato alla riapertura del gas. Highside inevitabile con il capo-classifica di campionato che, suo malgrado, non poteva far nulla per evitare la R1 #95 davanti a sé.

VINCE GLENN IRWIN

Questa carambola, con la coppia McAMS Yamaha a terra (doloranti, ma tutto sommato se la sono cavata bene), ha comportato l’esposizione della bandiera rossa, consegnando così la prima vittoria stagionale a Glenn Irwin ed alla Honda. Un’affermazione fortunosa davanti ai Ducatisti Christian Iddon e Tommy Bridewell, avvicinando sempre più la qualificazione ai play-off di fine stagione dove tutto è ancora in gioco. Complice il ritiro di Lee Jackson per un inconveniente tecnico alla propria Kawasaki, adesso è Bradley Ray ottavo (l’ultimo posto disponibile) con 6 punti di vantaggio su Josh Brookes (quarto in questa Gara 1) e sullo stesso Lee Jackson. Con ancora due gare da disputarsi domani, in quel di Silverstone potrà davvero succedere di tutto: chiedere lumi al box McAMS Yamaha…

2021 BENNETTS BRITISH SUPERBIKE

Silverstone National, Classifica Gara 1

1- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – 23 giri in 21’02.781

2- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 0.229

3- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – + 1.038

4- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 1.272

5- Bradley Ray – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 1.810

6- Gino Rea – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.906

7- Rory Skinner – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 4.699

8- Kyle Ryde – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 5.481

9- Xavi Forés – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – + 5.742

10- Luke Stapleford – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.501

11- Andrew Irwin – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 9.619

12- Ryo Mizuno – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 9.714

13- Dan Linfoot – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR-R – + 10.911

14- Bjorn Estment – Powerslide/Catfoss Racing – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro

15- Storm Stacey – Team LKQ Euro Parts Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – a 1 giro

16- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – a 1 giro

17- Luke Hopkins – Black Onyx Security – Honda CBR 1000RR-R – a 1 giro

18- Brian McCormack – Roadhouse Macau by FHO Racing – BMW M 1000 RR – a 1 giro

Su Corsedimoto.com in esclusiva web per la stagione 2021 gli highlights di tutte le gare del British Superbike, spazio TV in prima serata su Sky Sport MotoGP HD: l’annuncio ufficiale con tutti i dettagli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

O’Halloran vince Gara 3, sarà uno Showdown del British Superbike pazzesco

Superbike

Impresa di Mackenzie: da unfit alla vittoria nel British Superbike

Superbike

O’Halloran in pole a Silverstone nel British Superbike: 1-2 McAMS Yamaha