Superbike

British Superbike torna in Scozia: secondo round a Knockhill

Dopo un anno di assenza il British Superbike torna a Knockhill, short track che esalta le peculiarità del BSB prospettando grande bagarre nelle 3 gare.

8 luglio 2021 - 16:14

In questi giorni, al di là della Manica, non si ripete altro se non “It’s coming home“. Qualcosa che ci riguarda molto da vicino, ma contestualmente il British Superbike nel fine settimana vivrà un particolare ritorno “a casa“. Dopo l’assenza forzata dello scorso anno per l’emergenza COVID-19, il BSB si appresta a tornare in azione a Knockhill, tracciato scozzese dove sono state scritte memorabili pagine di storia della serie. Uno degli appuntamenti più attesi, un’occasione per esaltare ulteriormente le peculiarità di un campionato decisamente in salute con 29 piloti partenti, a cominciare da indiscusso protagonista del primo round: Jason O’Halloran.

IL TRIS DI O’HALLORAN

Alla luce dei verdetti offerti da Oulton Park, inevitabilmente l’australiano del team McAMS Yamaha sarà il pilota da battere nel fine settimana. Tre gare, tre vittorie, al comando della classifica a punteggio pieno, mostrandosi polivalente nel primo impegno stagionale. Ha vinto in bagarre, ha vinto di forza e con aggressività, ha vinto persino di strategia. Tutt’uno con la R1 vestita McAMS, O’Show chiaramente sul tracciato nei pressi di Edinburgo punterà a ripetersi, fortificato promettenti esiti dei test privati effettuati nelle scorse settimana.

LE INSIDIE DI KNOCKHILL

Tuttavia, Knokchill spesso e volentieri fa storia a sé. Per la sua tipologia di “short track” (uno dei soli due rimasti nel calendario) da 2.039 metri da affrontare tutti d’un fiato, con alle volte gli specialisti di questo impianto a fare la differenza. Qui è vietato sbagliare, qui conta il giusto compromesso per sopperire ai bump presenti in ogni dove, rettilineo (si fa per dire…) dei box compreso. O’Halloran avrà pertanto il suo bel daffare per rispondere agli assalti dei Ducatisti, dal rendimento diametralmente opposto nel primo round. Christian Iddon è stato l’unico effettivo pilota ad impensierirlo, mentre la sfortuna di Gara 2 ha pregiudicato a Tommy Bridewell un potenziale triplice podio. Da valutare il Campione in carica Josh Brookes, irriconoscibile ad Oulton Park, ma che ha chiarito subito che si è trattato soltanto di una parentesi negativa in questo 2021.

OCCHIO AGLI IDOLI DI CASA

Seppur contingentati, aspettando per il 19 luglio prossimi l’allentamento alle restrizioni anti-COVID-19, non mancheranno gli spettatori a Knockhill. Proprio su questo tracciato, spesso il (caloroso) pubblico scozzese ha giocato un ruolo fondamentale nell’incitare i propri beniamini, in primis due eroi del motociclismo come Steve Hislop e Niall Mackenzie. Questa eredità la porteranno avanti due giovani leoni scozzesi, talentuosi ed ambiziosi: il figlio d’arte Tarran Mackenzie, su McAMS Yamaha ritenuto tra i potenziali favoriti del fine settimane, più l’esordiente Rory Skinner. Con un’acerba Kawasaki Ninja ZX-10RR MY2021, il mattatore del British Supersport 2020 ha già raccolto i primi punti al suo debutto con una Superbike. Su una pista dove ha fatto i solchi nelle scorse settimane con una Kawasaki Stock, potrebbe affermarsi come la sorpresa del weekend.

BENNETTS BRITISH SUPERBIKE 2021

La Classifica di Campionato *

1- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 75 (15)

2- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – 60 (9)

3- Peter Hickman – FHO Racing BMW – BMW M 1000 RR – 40 (1)

4- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 34

5- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – 32 (2)

6- Danny Buchan – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – 25

7- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – 25

8- Lee Jackson – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 25

9- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – 23

10- Kyle Ryde – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – 19

11- Ryan Vickers – RAF Regular & Reserve Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 19

12- Gino Rea – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 13

13- Bradley Ray – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – 11

14- Rory Skinner – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – 10

15- Dean Harrison – Silicone Engineering Racing – Kawasaki ZX-10RR – 2

16- Danny Kent – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 2

17- Luke Hopkins – Hopkins Racing – Honda CBR 1000RR-R – 2

18- Bjorn Estment – Powerslide/Catfoss Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 1

19- Andrew Irwin – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – 1

20- Dan Linfoot – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR-R – 1

Tra parentesi i Podium Point per lo Showdown

Su Corsedimoto.com in esclusiva web per la stagione 2021 gli highlights di tutte le gare del British Superbike, spazio TV in prima serata su Sky Sport MotoGP HD: l’annuncio ufficiale con tutti i dettagli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Michael Dunlop

Michael Dunlop con Buildbase Suzuki nel BSB ad Oulton Park

Superbike

O’Halloran vince Gara 3, sarà uno Showdown del British Superbike pazzesco

Superbike

Impresa di Mackenzie: da unfit alla vittoria nel British Superbike