Superbike

Iddon riporta Ducati alla vittoria nel British Superbike

In Gara 1 del British Superbike a Knockhill Christian Iddon con VisionTrack PBM Ducati vince il confronto a tre per la vittoria a scapito di Jason O'Halloran (McAMS Yamaha) e Danny Buchan (SYNETIQ BMW).

10 luglio 2021 - 18:32

Dalla centrifuga di Knockhill, in Gara 1 del secondo round 2021 del British Superbike esce il rosso. Non del semaforo, che per un guasto ha comportato una partenza posticipata, bensì il rosso Ducati. Christian Iddon, di testa e sfruttando qualche sbavatura altrui, ha posto fine al filotto di successi consecutivi di Jason O’Halloran. Un’affermazione d’autore da parte dell’ex specialista del Supermotard, bravo a spuntarla in un entusiasmante confronto-a-tre con lo stesso O’Halloran e Danny Buchan, terzo ed al personale primo podio con SYNETIQ BMW by TAS.

IDDON RITORNA ALLA VITTORIA

Battuto tre-volte-tre da O’Halloran ad Oulton Park, Christian Iddon in Scozia ha cambiato strategia. Scattato dalla prima fila, già al terzo giro di gara con decisione ha rotto gli indugi, sopravanzando l’australiano nel discesone del Duffus Dip senza lasciar spazio ad eventuali controffensive. Da quel momento in avanti il portacolori VisionTrack PBM Ducati ha sapientemente gestito la situazione, subendo tuttavia al sesto giro l’affronto di Danny Buchan, passato in testa al Taylor’s Hairpin, tornantino che lo ha tradito due tornate più avanti. Nel tentativo di scappar via, il vincitore di Gara 1 del 2019 ha rischiato di finire a terra, salvandosi soltanto con un guizzo “alla Marquez“.

CONFRONTO A TRE

Dopo questo errore, da pilota più veloce in pista (con annesso best lap che vale la pole per Gara 2) Buchan ha progressivamente recuperato posizioni fino a raggiungere i fuggitivi Iddon e O’Halloran. Un combattivo trio di testa in lotta per la vittoria fino all’ultimo metro, con il Ducatista in grado di spuntarla per 348 millesimi sul capo-classifica di campionato, 0″445 sul nuovo acquisto di casa TAS Racing. Per Iddon è un ritorno alla vittoria che gli mancava da Snetterton 2020, quanto basta per accorciare a -10 le distanze in campionato nella Main Season da un O’Halloran che, per sua stessa ammissione, ha cambiato passo troppo tardi per poter sferrare l’attacco alla vittoria.

COLPI DI SCENA

In un podio multi-marca con Ducati, Yamaha e BMW racchiuse in meno di mezzo secondo, la prima di tre gare in programma ha riservato anche qualche colpo di scena. Tra questi, il ritiro all’ultimo giro di Peter Hickman per un inconveniente tecnico, lasciando così il quarto posto a Bradley Ray (OMG Racing BMW) in volata sul 19enne Rory Skinner, fenomenale quinto alla sua quarta gara Superbike in carriera con FS-3 Racing Kawasaki. La nuova Ninja ZX-10RR si difende egregiamente con il classe 2001, beniamino di casa insieme a Tarran Mackenzie, sesto in rimonta dopo il volo nelle qualifiche. Buon recupero anche da parte di Tommy Bridewell, ottavo con un irriconoscibile Josh Brookes decimo e Glenn Irwin, con una Honda che annaspa, addirittura dodicesimo. Domani per tutti altre due gare, questa volta da 30 giri ciascuna.

2021 BENNETTS BRITISH SUPERBIKE

Knockhill, Classifica Gara 1

1- Christian Iddon – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – 20 giri in 15’59.903

2- Jason O’Halloran – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.348

3- Danny Buchan – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 0.445

4- Bradley Ray – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 4.185

5- Rory Skinner – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 4.634

6- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 6.021

7- Ryan Vickers – RAF Regular & Reserve Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 6.181

8- Tommy Bridewell – Oxford Products Racing – Ducati Panigale V4 R – + 7.504

9- Lee Jackson – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 9.565

10- Josh Brookes – VisionTrack Ducati – Ducati Panigale V4 R – + 10.709

11- Kyle Ryde – RICH Energy OMG Racing – BMW M 1000 RR – + 11.771

12- Glenn Irwin – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 12.581

13- Gino Rea – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 12.927

14- Dan Linfoot – TAG Racing Honda – Honda CBR 1000RR-R – + 14.376

15- Andrew Irwin – SYNETIQ BMW Motorrad – BMW M 1000 RR – + 15.266

16- Joe Francis – iForce Lloyd & Jones BMW – BMW M 1000 RR – + 18.327

17- Storm Stacey – Team LKQ Euro Parts Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 28.577

18- Brad Jones – iForce Lloyd & Jones BMW – BMW M 1000 RR – + 29.500

19- Luke Hopkins – Hopkins Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 31.074

20- Ryo Mizuno – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 31.294

21- Bjorn Estment – Powerslide/Catfoss Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 33.086

22- Takumi Takahashi – Honda Racing – Honda CBR 1000RR-R – + 37.290

Su Corsedimoto.com in esclusiva web per la stagione 2021 gli highlights di tutte le gare del British Superbike, spazio TV in prima serata su Sky Sport MotoGP HD: l’annuncio ufficiale con tutti i dettagli.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Superbike

O’Halloran vince Gara 3, sarà uno Showdown del British Superbike pazzesco

Superbike

Impresa di Mackenzie: da unfit alla vittoria nel British Superbike

Superbike

Irwin vince nello scontro McAMS Yamaha del British Superbike