Coronavirus, ParkinGo

VIDEO Team ParkinGo: In volo dall’Australia, nessuna protezione Coronavirus

Edoardo Rovelli, team manager della formazione italiana reduce dalla Supersport a Phillip Island, sta volando a casa. "Il virus? Qui nessuno controlla niente, non c'è distanza di sicurezza"

9 aprile 2020 - 16:01

Edoardo Rovelli, Team Manager del Kawasaki ParkinGO Team, insieme al fratello Filippo Rovelli, pilota nel Mondiale Supersport 300, stanno tornando  in Italia. I due ragazzi varesini erano rimasti Australia dopo aver preso parte al round d’apertura del Mondiale a Phillip Island, a fine febbraio. Nella serie cadetta ParkinGo schiera il diciottenne spagnolo Manuel Gonzalez, iridato della WSSP300.   Fabio Nonnato, media manager di Corsedimoto, sta seguendo l’avventuroso rientro in Italia al tempo dell’emergenza  Coronavirus, attraverso il nostro canale Instagram:  @corsedimoto  Ma intanto…

“NESSUNA PROTEZIONE”

I due Rovelli si sono imbarcati a Sydney sul volo Qatar Airways diretto a Doha. Un volo pieno di passeggeri. Edoardo Rovelli, esterefatto, ci mostra in questo video quali sono state le misure di sicurezza adottate per evitare la diffusione del coronavirus, che anche in Australia è diventata un’emergenza. “Nessun controllo a terra prima della partenza, niente obbligo di mascherina, ovviamente nessun rispetto della “social distancing”, visto che il volo è al completo” . Guardare per credere…

LA SITUAZIONE IN AUSTRALIA

In Australia il numero dei contagi complessivi sale a 6.100, 51 i morti, circa 3mila i ricoverati. Molte spiagge sono state chiuse, alcuni litorali resteranno aperti solo ai residenti della Gold Coast. Vietati gli assembramenti pubblici con più di due persone e, in generale, gli australiani sono invitati a restare a casa e ad uscire solo in caso di stretta necessità. Gli arrivi internazionali dovranno osservare una quarantena obbligatoria di 14 giorni negli hotel. Chiusi i ristoranti, ma li hanno lasciati aperti per il take away e il delivery. Anche i barbieri sono ancora aperti.

1 commento

lorenzoursan_14190819
12:08, 10 aprile 2020

Quindi o quelli provvisti di buon senso siamo noi e gli sciagurati sono tutti quelli che non agiscono come noi, oppure forse esattamente il contrario…..

POTRESTI ESSERTI PERSO:

VirtualGP, MotoGP

VirtualGP: Dorna, perchè non prendi spunto dalla F1?

MotoGP, Misano

Incroci pericolosi: la MotoGP correrà a Misano il 6 settembre insieme alla F.1 a Monza

Di Giannantonio Moto2 Box18

Box18: Fabio Di Giannantonio ospite alle 18 sulla nostra pagina Facebook