Supersport: Kenan Sofuoglu in guai seri, rischia il ritiro

Il cinque volte iridato rischia di doversi ritirare, la caduta in Australia ha lasciato tracce profonde

24 marzo 2018 - 3:38

Kenan Sofuoglu è nei guai e rischia di dover lasciare le corse all’alba di quella che doveva essere comunque la sua ultima stagione da pilota.

Il cinque volte iridato non ha gareggiato a Buriram, in Thailandia, per le conseguenze del terribile schianto di Phillip Island, quando in prova era volato alla curva dodici, a quasi 250 km/h, procurandosi una vasta e profonda abrasione sul fianco sinistro, nella zona del bacino già fratturato gravemente lo scorso ottobre nella Superpole di Magny Cours.

Con un buco lungo dieci centimetri nel fianco, Kenan era comunque riuscito (incredibile!) a correre la gara, classificandosi 13°. I medici della Clinica Mobile avevano consigliato di sottoporsi ad un intervento di chirurgia plastica al rientro in Turchia, ma Sofuoglu ha un pò sottovalutato l’entità della ferita, sperando che guarisse da sola. Invece si è infettata e controlli effettuati pochi giorni prima di volare in Thailandia hanno evidenziato anche un ulteriore danno osseo al bacino operato pochi mesi fa. Da qui la decisione di fermarsi.

A questo punto non è chiaro cosa succederà, io spero fortemente che riesca a trovare la forza per andare avanti” confida Manuel Puccetti, proprietario della formazione di punta Kawasaki in Supersport. “Kenan è un uomo d’acciaio, ha corso tante volte menomato, potrebbe farcela anche stavolta. Ma il rischio che debba gettare la spugna c’è. Non voglio neanche pensarci, perchè trovare un top rider a metà stagione è impossibile.”  Kenan Sofuoglu ha 33 anni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Vacanze MotoGP: Rossi a Ibiza, Lorenzo-Arbolino alle Maldive

Takuma Aoki, l’emozionante ritorno in sella 21 anni dopo l’incidente

MotoGP: l’arte di smettere