Poncharal: “Grazie Valentino Rossi, per me sei il Dottore e il Lupo”

Hervé Poncharal ringrazia Valentino Rossi e il suo staff per aver salvato due lupi al laccio nei pressi del Ranch di Tavullia.

6 maggio 2020 - 18:10

Nei pressi del Ranch di Valentino Rossi due lupi, a distanza di pochi giorni, sono stati presi al laccio. Una pratica crudele con cui più la bestia cerca di fuggire e più la morsa stringe diventando fatale. Come riporta ‘Il Resto del Carlino’ alcuni operatori del Ranch di Tavullia hanno tempestivamente avvertito il Cras, che ha tratto in salvo gli animali. “I volontari l’hanno ribattezzato Valentino, di buon auspicio perché si rimetta presto” racconta un volontario del Centro recupero animali salvatici.

La vicenda ha superato i confini nazionali e ha commosso Hervé Pocharal che, tramite il sito Paddock-GP, ha voluto ringraziare il Dottore. “Sono rimasto affascinato quando ho visto che Valentino Rossi aveva salvato un lupo. Non sono solo un fan della fauna selvatica, ma il lupo è per me un animale mitico. Seguo tutte le sue notizie e sono interessato ai suoi movimenti sul territorio europeo, alla sua storia, ai libri e ai film che lo riguardano. Quindi, quando ho visto l’articolo, ho pensato che fosse uno scherzo, ma leggerlo mi ha toccato profondamente. Volevo ringraziare Valentino Rossi, anche se non lui personalmente, ma il suo gruppo ha salvato questo giovane lupo”.

“Quindi volevo, tramite Paddock-GP e le sue connessioni italiane, fare l’occhiolino a Valentino e dirgli molte grazie! Eri già una persona per la quale avevo una grandissima ammirazione. Oggi hai ai miei occhi una stella in più, quella del lupo. Per me, ora, Valentino non è solo il Dottore ma anche il Lupo, anche se altri piloti hanno già avuto questo soprannome. Grazie a lui – ha aggiunto Hervé Poncharal – e al suo intero team per averlo fatto! Non vedo l’ora di rivedere Valentino nella prima gara, perché la prima cosa che farò è ringraziarlo per aver salvato questo lupo!”

Foto: Il Resto del Carlino

1 commento

fabu
20:40, 6 maggio 2020

Sti bastardi vigliacchi, il laccio glielo metterei dove dico io. Bravi i ragazzi del Ranch, e bravo Hervè per la sua passione.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Lin Jarvis

MotoGP, Valentino Rossi: i retroscena del contratto con Yamaha e Petronas

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi: “Pensavo che Lin Jarvis volesse licenziarmi”

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

Franco Morbidelli: “Complimenti a Valentino, sarà tosto da battere”