MotoGP: Team Marc VDS al bivio, vicino l’accordo extragiudiziale con l’ex manager?

Febbrili trattative per risolvere la questione e continuare l'attività. Intanto Jorge Lorenzo è a Monaco...

26 maggio 2018 - 9:53

Team Marc VDS, sono giorni di trattative febbrili per risolvere la grana scoppiata dopo le accuse di malversazione piovute sulla testa dell’ex team manager Michael Bartholemy. A ridosso e durante lo scorso week end Mondiale a Le Mans è stata guerra aperta fra la vecchia gestione e il proprietario Marc van der Straten (nella foto d’apertura con Carmelo Ezpeleta). Che nelle turbolente giornate francesi era intanto riuscito ad ottenere per via legale l’inibizione dell’accesso di Bartholemy nei box. Successivamente le parti hanno cercato, faticosamente, di raggiungere un accordo.

Commenta

per primo!

LORENZO A MONACO – A mediare fra Bartholemy e Marc VDS, oltre ad un nugolo di legali di varie nazionalità, è Gianluca Montiron, da alcuni giorni uomo di fiducia del milionario belga. Personaggio di provata esperienza, Montiron sta anche gettando le basi per la continuità aziendale del team adesso impegnato su due fronti, in Moto2 con Alex Marquez e Joan Mir e in top class con Franco Morbidelli e Thomas Luthi. L’esito positivo dell’accordo extragiudiziale con Bartholemy, assai complesso per la delicatezza della materia, è atteso a giorni, forse ad ore. In attesa di questo passaggio fondamentale, Montiron sta lavorando anche in ottica futura, sia sul fronte Moto2 che MotoGP, in contatto con Carmelo Ezpeleta boss del promoter Dorna. Al momento Marc VDS, detentore di due ambitissimi posti in top class,  ha in gestione le Honda, ma non è un mistero che ci sia una trattativa aperta con Yamaha che potrebbe portare al ripescaggio di Jorge Lorenzo. Che proprio in queste ore è atteso come ospite della Formula 1 a Monaco. Che, guarda caso, è anche base operativa di Montiron.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP, Paolo Ciabatti: “A Misano errore senza senso di Lorenzo”

Manuel Pagliani annuncia il ritiro dalle corse

A Sepang quattro Ducati davanti, rimpianti per Lorenzo?