MotoGP, Honda proverà il “cucchiaio” sulla RC213V di Crutchlow

Honda proverà lo spoiler in stile Ducati sulla RC213V di Cal Crutchlow ad Austin. Lucio Cecchinello: "La funzione è raffreddare la gomma posteriore".

30 marzo 2019 - 17:08

Sono circolate tante voci sulla richiesta Honda del dispositivo in stile Ducati, prima respinto e poi approvato. Molti si aspettavano di vedere un’appendice sulla moto di Marc Marquez già nella giornata di oggi. D’altronde HRC è stato il team che in Corte d’Appello ha portato il maggior numero di dati sull’elemento piazzato sul forcellone posteriore della GP19. Invece tutto è rimandato al prossimo GP di Austin.

Una mossa politica, ma non solo, per provare a dare più stabilità alla RC213V. Motivo per cui sarà provato prima dal “collaudatore ufficiale”, salvo ulteriori mosse a sorpresa del costruttore nipponico. A dare spiegazioni più precise è Lucio Cecchinello, boss del team satellite LCR. “Hanno presentato la richiesta di omologazione per questa appendice da applicare sopra al forcellone, che sarà utilizzata da Cal Crutchlow – ha spiegato a Sky Sport -. Hanno portato solo un pezzo in 3D, prima di andare a produrre le parti in carbonio molto costose, e lo proveremo in Texas. Non l’ho visto, ha fatto tutto Takeo Yokoyama con i responsabili tecnici federali e ci è stato comunicato solo ieri sera“. Il progetto ha una duplice finalità: “C’è un po’ di politica, ma l’effetto sostanziale è di raffreddare il pneumatico“. Nella speranza che sia l’ultimo capitolo di questa vicenda…

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP: Danilo Petrucci lavora sull’ergonomia, ma la sella ‘scotta’

24h Le Mans: Un finale epico! Vince Kawasaki SRC

Valentino Rossi e il segreto del ‘Risorgimento Yamaha’