bagnaia motogp

MotoGP: Francesco Bagnaia, davvero il posto in Pramac è a rischio?

Francesco Bagnaia lunedì alle 18:00 ospite di Box18, live visibile su Corsedimoto e sulla nostra pagina Facebook. Ci parlerà anche del suo futuro?

21 giugno 2020 - 17:27

In attesa che il Mondiale MotoGP torni in azione, impazzano le voci di mercato (vere o presunte) riguardo la prossima stagione. Anche Francesco Bagnaia non viene risparmiato: in particolare, si dice che il pilota Pramac Racing non sia del tutto sicuro del rinnovo. Per il suo posto ci sarebbe in agguato Johann Zarco, quest’anno in Avintia Racing. Ma non sarà l’unico tema di conversazione: Bagnaia infatti sarà ospite lunedì 22 giugno alle 18:00 su Box18, il live condotto da Fabio Nonnato. Lo potrete vedere sia in diretta su Corsedimoto che sulla nostra pagina Facebook.

Quanto c’è di vero in tutte queste voci incontrollate? Difficile al momento saperlo con certezza, anche se in Ducati in un certo senso si sono in parte sbilanciati. Al momento possiamo solo riportare le ultime dichiarazioni al riguardo di Paolo Ciabatti. “Bagnaia è un pilota con cui vorremmo continuare a collaborare” ha sottolineato il direttore sportivo Ducati. “Ma allo stesso tempo vogliamo vederlo in azione con la moto del 2020. Da lui ci aspettiamo un netto miglioramento rispetto alla stagione 2019.” Parole che lascerebbero una porta aperta a Zarco.

Niente di certo quindi, in attesa di importanti passi avanti del ventitreenne pilota piemontese in questo anno solare. Diciamo che l’esordio di ‘Pecco’ in MotoGP non è stato quello sognato. Sei ritiri, altri due piazzamenti fuori dai punti, l’ultima gara del 2019 non disputata (infortunio nelle prove libere). In totale solo tre risultati in top ten, tra i quali spicca in particolare un quarto posto in Australia. Parecchie difficoltà di adattamento quindi alla Ducati Desmosedici per l’ex campione della classe intermedia.

Il 2020 sarà l’anno in cui potrà davvero dimostrare di cosa è capace. Certo è che l’emergenza sanitaria e la conseguente partenza ritardata non lo stanno aiutando, ma il discorso vale un po’ per tutta la griglia del Motomondiale. Con la riapertura dei circuiti, in questo periodo Bagnaia è particolarmente attivo tra Misano e Mugello. Serve ritrovare il più presto possibile il miglior feeling in sella, in modo da essere pronto alla ripartenza del Mondiale. Questa complessa stagione quindi si rivelerà particolarmente importante.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso verso Yamaha? A giorni l’annuncio ufficiale

savadori motogp

ESCLUSIVA Lorenzo Savadori in MotoGP: “Ora testa bassa e lavorare”

Superbike, Anthony West

Anthony West: nel 2021 torna in pista, intanto si scusa con la FIM