KTM-Ducati: acquisizione più vicina?

Si rincorrono nuove voci riguardanti una possibile offerta (ancora non confermata) da parte di KTM per il marchio di Borgo Panigale.

4 gennaio 2019 - 9:52

Si ritorna a parlare della possibile acquisizione di Ducati da parte di KTM Group. La Casa austriaca non nasconde certo l’ambizione, dichiarata a più riprese dal CEO Stefan Pierer, di un piano di espansione piuttosto aggressivo mirato a diventare il terzo produttore mondiale di moto. Secondo quanto riporta cycleworld.com, KTM avrebbe fatto a un’offerta di oltre 1,5 mld di euro per l’acquisizione del marchio di Borgo Panigale. Ancora niente di ufficiale, si tratta solo voci di corridoio, ma Herbert Diess, nuovo CEO di Volkswagen, che controlla Ducati attraverso Audi, ha recentemente dichiarato che “o troviamo una via da seguire per Ducati che fornisca una crescita, oppure dobbiamo cercare una nuova proprietà”.

La trattativa, in ogni caso, non sarà semplice; Cycle World ricorda infatti che Diess, in precedenza ex capo della divisione motocicli di BMW, è un motociclista praticante, proprietario di una Ducati Panigale e si dimostra molto sensibile alle attività racing del marchio bolognese, in particolare della MotoGP. Nei box di Valencia, in occasione dell’ultima gara di campionato, non è passata inosservata una riunione tra Diess, Bram Schot (CEO di Audi) e il boss di Ducati Claudio Domenicali. Niente è trapelato all’esterno ma, come afferma il magazine americano, “sicuramente non hanno parlato dei programmi racing 2019”. Nei giorni scorsi Pierer aveva ammesso di confidare che le strategie di Audi, tutte incentrate sulla mobilità elettrica, e le difficoltà causate dal dieselgate al gruppo VW avrebbero potuto facilitare l’eventuale acquisizione di Ducati da parte di KTM.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Casey Stoner ritorna in pista… a Melbourne

Jorge Lorenzo cambia casa: nuova dimora sul lago di Lugano

Corrado Tuzii: “Nel 2004 parlai con Ducati dell’effetto suolo”