Jorge Lorenzo in Messico

Jorge Lorenzo, Yamaha può attendere: party stellari e guerre di champagne

La nuova avventura di Jorge Lorenzo in MotoGP ritarda a decollare. Il pentacampione è ancora in vacanza tra party in discoteca e bagni di champagne.

12 gennaio 2020 - 16:20

Sono lontani i ricordi degli infortuni e di una Honda indomabile per Jorge Lorenzo. Dopo aver chiuso con il 13esimo posto a Valencia non ha perso un attimo a fare le valigie e a compiere la vacanza più lunga della sua vita. Bali-Tulum passando per Giappone e Lugano, tra belle ragazze, massaggi, privé, supercar, discoteche, guardie del corpo. Dopo 18 stagioni nel Motomondiale (12 in MotoGP) è un riposo più che meritato per il pentacampione, tra guerre di champagne, party esclusivi con top model. A quanto pare il paddock per il momento non sembra mancargli per nulla e preferisce prendersi un po’ di tempo prima della decisione.

Nel frattempo gli altri team stanno già organizzando i test ufficiali in Malesia. A chi gli chiede se la sua prossima tappa sia Sepang, Jorge Lorenzo risponde sarcasticamente: “Dove si trova questo posto?“. La sua presenza a febbraio in veste di collaudatore sembra improbabile, non c’è l’intenzione di rimettersi subito in gioco. Il ruolo di tester “è una ipotesi sul tavolo“, forse non l’unica. Del resto Yamaha deve ancora configurare un’infrastruttura adeguata. Finora, quello che ha accompagnato Jonas Folger non è sembrato del calibro di quello messo a disposizione di Stefan Bradl da HRC o di Dani Pedrosa alla KTM.

Questa nuova avventura MotoGP tra Yamaha e Jorge Lorenzo non inizia certo con l’acceleratore. La M1 necessita di un tester all’altezza della situazione che non ha mai avuto, la collaborazione con il maiorchino sembra quindi più orientata sul prototipo 2021. L’ex campione, invece, necessita di resettare le ultime stagioni prima di tornare alla “casa madre”. Nessun lavoro di grip e accelerazione in pista, ma “fiesta” a tutte le ore e bagarre con fucili dorati carichi di Moet & Chandon. Il lavoro per adesso può attendere…

3 commenti

matteochiarello197_14424442
14:39, 12 gennaio 2020

Sti cazzi!se la passa proprio male!ma come mai non gli manca la moto gp???

fabu
14:34, 12 gennaio 2020

Che pena, si è iannonizzato!!

    Fra4314
    14:45, 12 gennaio 2020

    Che pena?! Si sta godendo, giustamente, la vita come meglio può

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Maverick Vinales

Test MotoGP, Maverick Vinales vola: “Questa Yamaha M1 corre davvero”

MotoGP, Fabio Quartararo a Jerez

MotoGP, Stewards Panel FIM annuncia la sanzione per Fabio Quartararo

MotoGP, Test Jerez: Maverick Viñales chiude al comando, Valentino Rossi 5°