Jorge Lorenzo e Max Biaggi

Jorge Lorenzo: “Mi sento libero dopo 20 anni di grandi sacrifici”

Jorge Lorenzo e Max Biaggi lasciano Dubai. Il maiorchino resta fuori dal paddock MotoGP per il 2021 e non pede occasione per rispondere a qualche critica.

22 dicembre 2020 - 10:08

Vacanze finite per Max Biaggi e Jorge Lorenzo a Dubai. Dopo giorni di puro relax e divertimento, tra piscine e palestra, tra auto di lusso e grattacieli, si fa ritorno a casa per festeggiare il Natale. I due ex piloti MotoGP hanno condiviso tanti momenti sui social e reso partecipi i tantissimi fan che li seguono su Instagram. Ma ancora una volta il maiorchino deve fare i conti con qualche tifoso troppo polemico e sempre pronto a lanciargli frecciate. Situazioni inevitabili quando si è famosi e si rende pubblica una parte della propria vita sul web.

Ha suscitato qualche critica ironica la foto dei due campioni in piscina, al sole degli Emirati Arabi, postata dal Corsaro romano. “Dopo 20 anni di grandi sacrifici e momenti indimenticabili, dopo centinaia di giorni brutti e vittorie, dopo dozzine di infortuni e titoli, ora siamo completamente ‘liberi’ di vivere le nostre vite. Sogna e goditela appieno“. Jorge Lorenzo ha rivolto un ringraziamento particolare anche al sei volte iridato Max Biaggi: “Nei bei tempi, ma soprattutto nei cattivi, eri sempre lì per il tuo amico“.

A rispondere indirettamente a qualche critica ci pensa anche l’amico Luca Rosiello, che ha condiviso la vacanza insieme a Jorge e Max. “Nulla arriva per caso… solo la determinazione, tanti sacrifici unita al talento trasformano un uomo in un campione… ognuno nel suo ambito“. I tre si ripromettono di tornare a Dubai il prossimo anno. Non resta che attendere le prossime avventure dei magnifici tre. Intanto sono in tanti a chiedersi se rivedremo Jorge Lorenzo nel paddock della MotoGP. Saltata la trattativa con Aprilia in veste di collaudatore, le porte del Mondiale sembrano chiudersi per il maiorchino che sembra voler guardare ad altri ambiti professionali.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Fabio Quartararo

MotoGP, Fabio Quartararo e la responsabilità di sostituire Valentino Rossi

nieto bertin zolder - motomondiale

MotoGP, la storia: l’unico Gran Premio del Belgio a Zolder

MotoGP, Marc Marquez

Marc Marquez inizia la preseason: “Noiosa la vita senza MotoGP”