Jack Doohan “Scusa papà Mick ma io correrò con le auto”

Jack Doohan, 14 anni, figlio del cinque campione del Mondo della 500 sta andando molto forte. Non in moto, ma con i kart. E sogna la F1...

6 marzo 2017 - 11:23

Mick Doohan, mito dell 500GP con cinque titoli Mondiali conquistati, ha un figlio che in pista sta cominciando ad andare molto forte. Ma non seguirà le orme del papà perchè Jack, 14 anni, sogna la F1. E intanto sale sul podio con i kart.

Commenta

per primo!

La Gazzetta dello Sport in edicola stamane rileva la storia dell’ultimo dei figli d’arte. Che però rinuncia alle moto per seguire la sua strada. Domenica 5 marzo a Castelletto di Branduzzo (Pavia) ha concluso al terzo posto la WSK Super Master Series nella categoria OK Junior, categoria di kart di livello internazinale. “Avessi cominciato a correre nelle moto avrei avuto enormi pressioni” dice Jack. “Se andrò avanti nessuno potrà dire che ci sono riuscito grazie a mio padre, nessuno farà paragoni tra me e lui.”

Per puntare alla Formula 1 (“Il sogno di qualunque ragazzino che comincia a correre coi kart“) Jack Doohan si è trasferito in Europa sotto le insegne del team britannico Flynn Motorsport.  A Castlelletto di Branduzzo non c’era papà Mick, ma la mamma Selina e la sorella maggiore Allexis. “Quando ho detto a papà che non avrei corso in moto mi ha detto: ‘fai quello che vuoi e divertiti”. 

Jack Doohan è già legato alla Red Bull, sponsor che ha già portato dai kart alla Formula 1 ragazzi di talento come Sebastian Vettel o Max Verstappen. Mick Doohan parlando del rapporto con il potentissimo sponsor austriaco ha parlato di “opzione a lungo termine“.  Sarebbe bello, un giorno o l’altro, rivedere il nome di un Doohan un vetta alle classifiche. Anche se non saranno quelle della MotoGP….

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

MotoGP: Binder, Bezzecchi, Martin: assalto alla RC16 di Syahrin

La festa di Valentino Rossi: ristorante circondato dai tifosi!

MotoGP, Zarco-Espargarò affilano le armi: “Ci spingeremo a vicenda”