1 commento

valterpan_604
8:18, 6 maggio 2021

Purtroppo si celebrano le persone quando sono scomparse, non senza una componente di ipocrisia, mentre avrebbero meritato più considerazione e onori in vita. L’ultimo esempio è quello di Fabio Fazi, ma sappiamo come funziona il mondo, devi saperti “vendere” perché non bastano le capacità. Chi capisce le tue qualità e competenze è solo chi ti sta vicino, chi ha collaborato e lavorato fianco a fianco. In fondo quello che conta è essere consapevoli di questo e Fazi ne aveva fatto uno stile di vita, alla faccia dei millantatori e degli arrampicatori sociali.