Danilo Petrucci: “Contratto? Nessuno mi ha detto niente”

Danilo Petrucci conquista il terzo podio consecutivo in Catalunya, ma in Ducati nessuno parla di contratto: "Proverò a convincerli continuando così".

17 giugno 2019 - 9:03

Danilo Petrucci ha concluso sul podio nelle ultime tre gare, compresa la vittoria del Mugello. Dopo il terzo posto di Le Mans, i vertici Ducati avevano annunciato che avrebbero discusso di rinnovo con il pilota ternano a ridosso della gara in Catalunya (tempi e classifica QUI). Ma fino ad oggi nessuna novità.

Petrux ammette che l’incidente “quadruplo” ha facilitato la sua ascesa al podio al Montmeló, ma adesso la classifica parla chiaro. Con 98 punti è a solo 5 distanze dal compagno di squadra (e di allenamenti) Andrea Dovizioso. Nella gioia generale dopo i festeggiamenti del terzo posto, lancia un chiaro messaggio ai vertici di Borgo Panigale. “Nessuno mi ha detto nulla, magari glielo faremo notare – riporta ‘La Gazzetta dello Sport’ -. Non ci penso, ma speravo in qualcosa. Proverò a convincerli continuando così“. Qualche giorno fa Paolo Ciabatti ha spostato la data entro e non oltre il Sachsenring.

Un rinvio che lascia qualche nota amara (ben nascosta) nell’animo di Danilo Petrucci. D’altronde, ad eccezione del podio c’è ben poco da salvare dal weekend catalano. Marc Márquez ha esteso il suo vantaggio a 37 punti dopo il settimo Gran Premio. Prossimo appuntamento in Olanda (28-30 aprile), uno degli appuntamenti più attesi dal pilota umbro: “Assen è una pista che mi piace davvero. Purtroppo l’anno scorso abbiamo avuto alcuni problemi, ma nel 2017 siamo stati veloci per tutto il weekend, sotto la pioggia e sull’asciutto. Non vedo davvero l’ora“. Sarà finalmente il momento giusto per mettere la firma sul contratto?

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Paolo Ciabatti risponde ad Alberto Puig: “Vuole creare polemiche”

Baldassarri o Gardner in Avintia, Tito Rabat verso la Superbike

Fabio Quartararo avverte Yamaha: “Idee chiare sul futuro”