Coronavirus Italia, bollettino del 26 ottobre: 141 morti, 17.012 nuovi contagi

Coronavirus in Italia, il bollettino del 26 ottobre 2020: 141 morti, 17.012 nuovi contagi, 76 persone in più in terapia intensiva. Proteste da Nord a Sud.

26 ottobre 2020 - 18:35

L’emergenza Coronavirus in Italia prosegue la sua corsa. Il bollettino di lunedì 26 ottobre registra 17.012 nuovi contagi a fronte di 124.686 tamponi. Nelle ultime 24 ore i morti sono 141, le terapie intensive aumentano di 76 unità (in totale sono 1.284) mentre i ricoveri in regime ordinario salgono di 991 (in totale sono 12.997). Da stasera alle 18 chiudono bar e ristoranti, serrata per cinema, teatri, centri scommesse e palestre. Il consigliere del ministero della Salute Ricciardi: “Un passo avanti, ma misure ancora insufficienti: servono lockdown locali mirati“.

Proteste in tutta Italia

Intanto manifestazioni di protesta si stanno verificando in tutta Italia. A Trieste, dopo la manifestazione di piccoli imprenditori, commercianti, esercenti, alcuni presenti hanno lanciato fumogeni in direzione della Prefettura. Disordini anche a Torino: scagliati grossi petardi contro il cordone della polizia davanti a Palazzo Madama, nella centrale Piazza Castello, dove alcune centinaia di manifestanti protestano contro le ultime disposizioni anti Coronavirus.

Corteo di protesta anche a Napoli, davanti alla sede della Regione, dove qualche migliaio di cittadini chiede le dimissioni del governatore De Luca. Momenti di tensione a Lecce, durante la manifestazione organizzata da commercianti e ristoratori nel tardo pomeriggio. Oltre un centinaio di persone sta manifestando a Milano, lungo corso Buenos Aires, facendo esplodere grossi petardi e molotov.

News dall’Europa

Situazione allarmante anche nel resto d’Europa. In Francia oltre 2.700 persone sono ricoverate nei reparti di terapia intensiva, di cui 357 solo oggi. Si tratta del numero più alto dallo scorso aprile. Il totale dei ricoverati è di 17.761 pazienti. 26.711 nuovi contagi in un giorno, i morti sono 257.

In Gran Bretagna i nuovi contagi da Coronavirus nelle ultime 24 ore ammontano a 20.890. In calo i morti, scesi a 102, una quarantina meno di quelli indicati il giorno prima.

In Spagna vige lo stato d’emergenza sanitaria in tutto il Paese, che prevede il coprifuoco dalle 23 alle 6 del mattino, tranne che alle isole Canarie. Per il momento resterà in vigore per 15 giorni ma l’obiettivo di Sanchez è che duri fino a maggio.

Foto: Getty Images

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Ana Mayrata, mamma di Joan Mir

MotoGP, Joan Mir e il “problema” di mamma Ana Mayrata

L’ex Moto2 Azlan Shah diventa corriere durante la pandemia

Andrea Iannone

Caso Andrea Iannone: legal thriller o affare del CAS?