Coronavirus in Italia

Coronavirus Italia, bollettino 5 aprile: 2.972 nuovi casi, calo record di morti

Coronavirus in Italia, il bollettino del 5 aprile 2020. Il numero dei nuovi contagi sale di 2.972 unità, 345 morti da ieri. Tutti gli aggiornamenti dalle regioni e dal mondo.

5 aprile 2020 - 18:15

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale di sabato 4 aprile 2020 dell’emergenza Coronavirus in Italia. Il totale dei positivi sale a 91.246 con 2.972 nuovi casi rispetto a ieri, di cui 3.977 in terapia intensiva. 21.815 il totale dei guariti (819 in più da ieri). I morti nelle ultime 24 ore sono 525, il dato più basso dal 19 marzo. In totale il numero dei deceduti è salito a 15.887.

Nella giornata di sabato 4 aprile, le persone sanzionate per i divieti sugli spostamenti sono state 9.284. Troppa la gente in strada, rinforzati i controlli per evitare gli spostamenti nelle seconde case e ridurre i rischi di contagio da Coronavirus in Italia. Ieri 54 persone denunciate per aver violato la quarantena. Infine, 173 i titolari di attività o esercenti sanzionati e 27 le attività chiuse.

L’EMERGENZA CORONAVIRUS NELLE REGIONI

Le persone ufficialmente infette in Lombardia salgono a 50455, con un aumento di 1337, inferiore ai 1.598 di ieri. Diminuiscono i letti occupati in terapia intensiva: 1317 in totale, 9 in meno rispetto a ieri. I deceduti sono 8.905, con un aumento di 249, mentre ieri erano stati 345.

Nella regione Marche i nuovi contagi ammontano a 123 su 780 tamponi effettuati. Il numero complessivo dei contagi è di 4.464. Salgono a 287 le persone dimesse e guarite. Da rilevare anche oggi la riduzione dei ricoveri in terapia intensiva. Complessivamente ci sono 1.138 ricoverati, di cui 151 in terapia intensiva, 800 in non intensiva. Ieri si sono registrate 25 decessi per un numero totale di 599.

In Emilia Romagna il numero dei contagiati sale a 16.540, 608 in più rispetto a venerdì. Aumentano le guarigioni: 2.040 (188 in più). E calano le persone ricoverate in terapia intensiva: 358, 6 in meno. Non si riduce il numero dei morti: 75 per un numero totale di 1.977 decessi. Sono 7.166 le persone in isolamento nelle proprie abitazioni.

In Toscana ieri si registrava un aumento di 173 nuovi casi, 18 i nuovi decessi (per un totale di 308). Diminuisce di 20 unità il numero dei ricoveri rispetto al giorno prima. Nelle terapie intensive si registra una diminuzione di 2 unità. Dall’inizio dell’emergenza i positivi al Covid-19 ammontano a 5.672 i contagiati dall’inizio dell’emergenza. 87 sono finora le guarigioni viral, 223 le guarigioni cliniche.

Il numero degli infetti in Veneto supera quota 11mila, con una crescita di 280 casi nelle ultime 24 ore. Fortunatamente rallenta il numero dei decessi: solo 7 in più rispetto al giorno prima, per un totale di 631 morti dall’inizio dell’epidemia. Non si registra nessun nuovo caso a Vò.

Nella regione Lazio sono 3.106 gli attuali casi positivi, di cui 193 sono ricoverati in terapia intensiva. Sono 212 i pazienti deceduti e 439 le persone guarite. In totale sono stati esaminati 3757 casi.

In Sicilia i tamponi effettuati dall’inizio sono stati 19.896. Di questi sono risultati positivi 1.932 (+73 rispetto a ieri), mentre, attualmente, sono ancora contagiate 1.726 persone (+62). I decessi sono 111 (+10), i ricoverati in terapia intensiva 74.

L’EPIDEMIA DA CORONAVIRUS NEL MONDO

Nel mondo si registrano oltre 1,2 milioni di casi di Coronavirus, 66.541 morti e circa 254mila persone ricoverate in ospedale. Cala il numero dei decessi in Spagna, 674 nelle ultime 24 ore, il livello più basso degli ultimi nove giorni. Ma i numeri restano allarmanti: sono 12.418 i morti dall’inizio dell’emergenza su un totale di 130.759 casi, 6.023 contagi in più nelle ultime 24 ore.

In Belgio i decessi nelle ultime 24 sono stati 164 contro i 140 di sabato, il numero totale delle vittime sale a 1447. Per la prima volta invece il numero dei dimessi (504) ha superato quello dei nuovi ricoveri (499). Le persone attualmente ricoverate sono 5.735 di cui 1.261 in terapia intensiva, 16 in più rispetto a ieri. Le persone risultate positive al virus sono 19.961, 1.260 in più rispetto a sabato.

In Olanda sono 16mila le persone contagiate da Coronavirus, 115 i morti nelle ultime 24 ore (1.766 in totale), 1.122 i nuovi contagiati. In Germania quasi 70mila contagiati e 1.479 decessi. La Svizzera referta 14mila casi attivi, 20mila il numero complessivo dei casi, 685 morti.

Nel Regno Unito si registrano 621 morti in 24 ore e boom di contagi. Il numero dei casi registrati lievita da 41.903 a 47.806, vale a dire 5.903 in più. Attesa per il discorso di questa sera della regina.

Gli Stati Uniti sono travolti dall’emergenza Coronavirus con oltre 300 mila contagi e 8 mila morti. Cresce la necessità urgente di mascherine e forniture sanitarie anche dall’estero, viste le carenze interne. Per questo Washington ha ritirato la disponibilità offerta in precedenza agli alleati – tra cui l’Italia – di alcuni voli per il trasporto di materiale sanitario. Donald Trump ha annunciato il dispiegamento a New York di mille militari per aiutare la città a gestire la pandemia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Corsedimoto

Corsedimoto, un agosto da record: 6,7 milioni di pagine viste

Max Biaggi, Voxan

Max Biaggi con Voxan nel giugno 2021 a caccia del super record elettrico

MotoGP, Misano

MotoGP riaperta al pubblico “Io, spettatore a Misano, vi dico che…”