Coronavirus in Italia

Coronavirus Italia, bollettino 30 marzo: 812 deceduti, 1.648 nuovi contagi

Coronavirus in Italia, il bollettino del 30 marzo 2020. Il numero dei nuovi contagi sale di 1.648 unità, quello dei morti di 812. Record di guariti: 1.590.

30 marzo 2020 - 18:13

Il Dipartimento della Protezione Civile ha diramato il bollettino ufficiale del 30 marzo dell’emergenza Coronavirus in Italia. Il numero dei contagi sale di 1.648 , per un valore complessivo di 75.528. 812 deceduti da ieri e il totale dei guariti è di 14.620, +1.590 nelle ultime 24, il numero più alto di guarigioni dall’inizio dell’emergenza. Sono 3.981 i malati ricoverati in terapia intensiva, 75 in più rispetto a ieri. Di questi, 1.330 sono in Lombardia.

La pandemia da Coronavirus in Italia ha già causato la morte di 63 medici, 8358 gli operatori contagiati, 595 in più rispetto al giorno precedente. Nella giornata di ieri le forze di polizia hanno controllato 159.962 persone e 58.481 tra esercizi commerciali e attività. Le persone sanzionate in via amministrativa sono state 6.623. Le persone denunciate per violazione della quarantena 29. I titolari di esercizi commerciali sanzionati sono stati 83.

L’EMERGENZA CORONAVIRUS NELLE REGIONI

Cala la crescita dei contagi in Lombardia. I positivi sono 42.161, con un aumento di 1154 rispetto a ieri, quando erano stati registrati 1592 casi in più. Rimane alto il numero dei decessi, con 458 vittime in più che porta il totale a 6.818. Calano anche i nuovi contagiati a Milano: ieri erano 247, oggi sono 154.

Nella regione Marche il numero dei positivi tocca quota 3.684, 126 in più rispetto a ieri. La crescita delle positività su 548 campioni processati (+22,99%) è decisamente inferiore a quella registrata il giorno precedente (+33,82%). In Piemonte si contano 8.641 positivi al Coronavirus, di cui 4.012 in provincia di Torino. 10 I decessi salgono a 734.

In Emilia-Romagna sono saliti ieri a 13.119 i casi di positività al Covid-19, 736 in più rispetto a sabato. I decessi aumentano di 99, arrivando a 1.443. Sono in tutto 5.726 le persone in isolamento a casa. Decresce l’aumento di quelle ricoverate in terapia intensiva, che sono 333, 17 in più su sabato.

In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, si contano 1.345 casi positivi. Rispetto a ieri si registra un aumento di 52 nuovi casi. 322 pazienti sono ricoverati in ospedale in terapia non intensiva, 69 in terapia intensiva. Nel numero dei casi positivi sono compresi anche 102 pazienti deceduti.

In Veneto i contagi salgono a quota 8.724 (+215) e sono state registrate 11 nuovi decessi. Il numero dei cittadini in isolamento scende sotto i 20mila. Il numero dei morti nelle ultime 24 ore sono 24, 14 nella notte e 10 durante la giornata, mentre il totale è di 402.

In Liguria aumentano ancora i decessi. Nella giornata di ieri le vittime del Covid-19 sono state 19, portando a 377 i deceduti dall’inizio dell’emergenza. In totale sono 2.759 le persone contagiate. In Campania si sfiora quota 2mila contagi, su 12.969 tamponi, 125 i deceduti e 88 il totale dei guariti.

Nella Repubblica di San Marino si sono registrati un nuovo decesso per Coronavirus e un solo nuovo infetto nelle ultime 24 ore. I decessi salgono così a un totale di 25. Sono così 192 i casi di persone positive al virus, di cui 59 ricoverate all’ospedale di Stato.

L’EPIDEMIA DA CORONAVIRUS NEL MONDO

Nel mondo si contano oltre 743mila contagi, 35.350 morti e più di 157mila persone ricoverate. In Spagna oltre 85mila casi i casi di contagio e le persone guarite sono 16.780. Il Paese sale così al terzo posto della classifica mondiale dei contagi dopo gli Stati Uniti e l’Italia. I morti hanno raggiunto quota 7.340, mentre le persone guarite sono 16.780.

Il Belgio ha registrato 1.063 nuovi casi di Coronavirus, che portano il totale del paese a 11.899 dall’inizio dell’epidemia. Il numero complessivo di morti è salito a 513, dopo che sono stati registrati 82 decessi nelle ultime 24 ore. 4.524 i pazienti ricoverati per un’infezione da Covid-19 (+536 rispetto a ieri), di cui 927 in terapia intensiva.

In Grecia sono saliti a 1.212 i casi confermati (56 più di ieri), mentre le vittime salgono a 43 (+5). La Germania conta oltre 54mila casi positivi e 560 morti. La Francia oltre 30mila persone infette e 2.6060 decessi. In Svizzera sono oltre 13mila le persone infette da Coronavirus, +697 da ieri, 333 i decessi totali (+33).

In Gran Bretagna sale a 19.784 il numero degli infetti con 1.228 decessi, concentrati soprattutto in Inghilterra e a Londra. Jenny Harries, vice Medical officer della Gran Bretagna ha detto che la vita non tornerà alla normalità prima di almeno sei mesi. Negli Usa 143.055 casi e 2.513 morti. Preoccupa anche l’impennata del Brasile con 4.256 casi (+352) e 136 morti (+22).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alberto forato box18

Alberto Forato a Box18: “Calendario? Non mi dispiace, ma sarà tosta” (VIDEO)

alberto forato box18

Box18: Alberto Forato ospite alle 21:00 sulla nostra pagina Facebook

MotoGP, l’ex di Marc Marquez in topless… per uscire dall’ombra