VIDEO TT La spaventosa caduta di Guy Martin nella Superbike

VIDEO TT La spaventosa caduta di Guy Martin nella Superbike L’ufficiale Honda se l’è cavata con una botta al polso

Commenta per primo!

Al Tourist Trophy il rischio è dietro l’angolo e nell’edizione di quest’anno tre piloti sono morti in incidenti durante le gare e le qualifiche.

C’è chi è stato più fortunato. Come Guy Martin, pilota ufficiale della Honda caduto domenica scorsa al primo dei sei giri della Superbike nel tratto di Doran’s. Si è rialzato prontamente, con un polso indolenzito. Ecco le immagini amatoriali girate da uno spettatore. Guy Martin, che pur non avendo mai vinto è uno dei beniamini degli appassionati di corse su strada, è un miracolato: nel 2010 uscì indenne da un altro spaventoso incidente ad altissima velocità rischiando di restare avvolto dall’incendio della sua moto.

Il giorno dopo, sempre in gara, un sidecar è finito tra la folla all’Hairpin, per fortuna una delle curve più lente del tracciato che misura 60,6 chilometri tra case, villaggi e muri. Nessuno si è fatto male.

TT Altra tragedia Muore anche Jochem van den Hoek

TT Davey Lambert non ce l’ha fatta

TT Ian Hutchinson 16° trionfo nella Superstock

VIDEO TT 2015 Pauroso incidente di James Cowton, illeso

VIDEO TT Come si guida nel tratto più veloce 

TT Storico successo Paton nella Lightweight

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy