VIDEO Suter MMX 500 Non è così facile per il 2 tempi al TT

Debutto problematico al TT per la 500GP due tempi realizzata dallo svizzero Eskil Suter. Motore ancora acerbo e problemi di ciclistica frenano Iain Lougher

Commenta per primo!

C’è una curiosità enorme sul debutto della Suter MXX 500 al TT. Come andrà la due tempi da GP, erede delle belve degli anni ’90, sulle strade della corsa più famosa del Mondo?

Ce lo siamo chiesti per mesi, e adesso ecco la risposta: va così così. Con 195 cavalli di potenza e un peso di appena 130 chili,  35 in meno delle Superbike, la Suter MXX 500 sulla carta sarebbe un progetto vincente. Ma il TT non è un tracciato “normale” e aldilà degli scontati problemi di gioventù sono emerse difficoltà soprattutto di ciclistica. Perchè volare sui dossi e sulle asperità di una strada normale è ben diverso che adattarsi agli asfalti dei circuiti permanenti. Al termine delle qualifiche il migliore dei (pochi) giri compiuti dalla MMX è stato 18’41″529, che è valsa a Iain Lougher la 55° posizione.

Nel primo giorno di prove la MMX si è fermata lungo la pista, senza completare neanche un giro. Il terzo (mercoledi 1 giugno) Lougher ne ha completati due, il migliore in 18’53″165, 47° tempo sugli oltre 70 piloti che hanno partecipato alla sessione Superbike/Superstock. Anche nell’ultima sessione, venerdi 3 giugno, Lougher ha avuto parecchi problemi.

A proposito: la Suter 500 MMX, che per altro verrà prodotta in appena 99 esemplari, non è una “Superbike” ma può correre grazie alla norma regolamentare che permette agli organizzatori del TT di accettare al via qualunque tipo di mezzo, se ritenuto d’interesse ai fini della sfida tecnica e della promozione dell’evento.

In questo video realizzato dagli amici di martimotos avete modo di ammirare la Suter in azione e ascoltare dalle parole del responsabile tecnico come procede la messa a punto e quali sono i problemi.

Da non perdere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy