VIDEO Qatar Marquez e Lorenzo insultati sul podio (in italiano)

Qualche fischio si era sentito anche in diretta, adesso guardate questo video: Marquez e Lorenzo sul podio insultati pesantemente. In italiano.

21 commenti

Non sapevamo che l’italiano fosse diventata la lingua ufficiale del Qatar. Ironia (un pò triste) a parte, tra i 5-6 mila spettatori di Losail gli indigeni si contano sulle dita di una mano, perlopiù è un pubblico internazionale, composto in larga maggioranza da europei che vivono e lavorano nella vicina Doha e seguono la MotoGP una volta all’anno.

Niente lasciava immaginare il clima di ostilità che il vincitore Jorge Lorenzo e il terzo classificato Marc Marquez hanno trovato salendo sul podio. Una bordata di fischi impressionante per entrambi, molto più sonora di quanto si era potuto avvertire dall’audio ambiente della diretta TV.

In questo video amatoriale girato col telefonino dal lettore Massimo Nicodemo Fazzolari, si  ascoltano, purtroppo, diversi insulti, in perfetto italiano. Se il clima è stato questo in Qatar, con quattro gatti in tribuna, che accadrà quando la MotoGP sbarcherà in Europa?

 

 

 

21 commenti

21 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. porro - 2 anni fa

    Bè almeno Meda si prende la responsabilità di quel che dice.
    Invece chi ha scritto questo articolo?
    Che vuol dire ‘Redazione Corsedimoto? L’avete scritto tutti assieme appassionatamente?
    Di cosa avete paura?

    “Dal ragno s’impara a tessere.”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 2 anni fa

      Salve, non è un articolo, sono due righe di semplice “corredo” al video. Per cui non meritano una “firma”.
      Corsedimoto è fatto da un team di persone che, nelle loro specifiche aree di interesse, sono il top del top. Per cui metterci la faccia è il nostro modo di distinguerci e di fare la differenza. E’ nostro specifico interesse, “metterci la faccia”.
      Se/quando interverremo sul tema in maniera compiuta, la firma ci sarà eccome.
      Resta il fatto che Sky al termine del GP ha omesso di raccontare quello che stava succedendo. Il motivo non lo so, ogni testata decide la sua “linea editoriale” in autonomia, ci mancherebbe. Ci sarà qualche ragione che io non so. Ma per fortuna ci sono i telefonini… Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. porro - 2 anni fa

        Intanto grazie per la risposta. Mi fa un pò sorridere l’autodefinizione top dei top ma pazienza. Ad ogni modo in altri sport come il calcio è la norma non mostrare o parlare in tv degli aspetti più degeneri. Potrebbe essere possibile che si sia seguito la medesima linea. Salve.

        Sig. Gozzi mi permetta una domanda ancora, anche lei è un aspro critico (eufemismo) di VR come il sig. Ragno oppure c’è eterogeneità in redazione? Vi seguo con attenzione e interesse ma questo punto non mi è molto chiaro. Ancora.

        Grazie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Paolo Gozzi - 2 anni fa

          Salve, le redazioni sono tutte eterogenee, si figuri corsedimoto che è partito da appena due mesi (scarsi…). Gianluigi Ragno scrive/parla/racconta su diversi canali, e io le posso parlare solo del Ragno-Corsedimoto: nessuno, qui da noi, è “aspramente critico” con il pilota Valentino Rossi. E perchè dovremmo? Rossi è un momumento e a 37 anni è ancora là in mezzo a giocarsela con fenomeni difficilissimi da battere. Diverso è il “sistema” che gira intorno a Rossi: secondo me, e le parlo da direttore di corsedimoto, è un grave errore raccontare la MotoGP solo ed esclusivamente attraverso l’orizzonte di VR, come fanno la stra-grande maggioranza dei media italiani. Nessun personaggio, neanche il più grande (e Vale lo è) è più “importante” dello sport in cui è impegnato. E’ come se i media che si occupano di calcio raccontassero solo “Messi” e non la Liga o la Champions. Che poi Messi sia il più grande calciatore in attività è riconosciuto da tutti. Ma se una volta gioca male, non è che Liga o Champions “spariscono”. Nel caso della MotoGP succede (spesso) proprio così: l’entusiasmo per lo spettacolo muta radicalmente in base al risultato di Vale. Questo secondo me è un grave difetto. Rossi è grandissimo anche quando perde. E se una volta arriva quarto dietro a tutti i suoi rivali non puoi dire “il quarto posto va bene”, si può anche dire “stasera Vale ha perso”. Sperando che la prossima la vinca. Saluti e buona Pasqua!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Spartakus - 2 anni fa

        Buongiorno e una serena Pasqua a lei sig.GOZZI, e a tutti ,
        io dico la mia , che il meda ( scritto in minuscolo) faccia delle telecronache spudoratamente di parte l’ho già scritto , ma penso che anche un sordo se ne sia accorto , ma detto questo il problema più grosso è che lui racconta delle balle , mi spiego meglio , lui in ogni suo respiro si erge a lecchino di un solo pilota , ma il fatto più grave è che quello che lui dice lo vuol far passare per cosa normali ,ma di normale in quello che dice c’è solo che lui mi sembra un’tras da curva dei leoni ,poi la cosa che mi fa schifo quando fa un sorpasso il MESSIA rossi tirano su gli APPLAUSOMETRI A MANETTA , e vanno ad inquadrare il “pollaio” di giallo che è tra il pubblico , e poi Meda che urla sembra un scheggia impazzita che veramente ti passata la voglia di ascoltare le cavolate e le “STROFETTE ” che s’inventa al punto massimo di esaltazione .. Ma signori non ci dimentichiamo che a me -noi CI tocca pagare per ascoltare , sto personaggio ,ma veramente delle volte mi sento un cog…..ne,, o un sadico ,quando ci penso con calma.buona giornata a tutti ,

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Spartakus - 2 anni fa

    Marcoguerrier
    Buonasera a te e a tutti .
    Condivido ogni tuo vocabolo ,compreso aver usato il minuscolo quando scrivi il nome di questo signore ( lui dice di essere un giornalista ) allora mi dispiace per la categoria dei giornalisti ,e la cosa che mi fa arrabbiare di più è che per vederlo ci tocca pure pagare Sky , e devo dire che questo mi fa incazzare veramente ,e mi Sa che per questo motivo toglierò Sky al più presto . Più si va avanti e più questo ( signore GIORNALISTA ) monopolizza il palinsesto del MotoGP ( o forse dovremmo dire il RossiGP )beh io il primo anno ho pagato Sky per vedere il MotoGP ,il secondo ( quando è subentrato meda)mi son detto , dai adesso a Sky si renderanno conto che questo esagera ,e invece visto l’inizio di quest’anno gli hanno dato ancora più potere . E allora a questo punto meglio togliere l’abbonamento .
    Meditate gente ( pagatori) ,meditate .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. marcogurrier_911 - 2 anni fa

    Buonasera,
    Di tutto questo dovremmo ringraziare il sig. guidomeda e scusate il minuscolo: apprezzo tantissimo il giornalismo soprattutto quello fatto bene, viceversa lui ha diffuso odio e faziosità in uno sport meraviglioso; credo che nessun padre abbia voglia di far vedere telecronache da lui condotte ai propri figli.
    Il podio è il risultato, in piccolo, del pessimo operato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Paolo Gozzi - 2 anni fa

      Salve Guido Meda è un grande professionista, che ha introdotto un nuovo modo di raccontare il motociclismo in diretta tv. Non mi pare che Guido Meda abbia mai istigato il pubblico a scagliarsi contro gli spagnoli. Si può essere o meno daccordo con il piano editoriale di Sky completamente incentrato su Valentino Rossi, ma tra questo e le offese ce ne corre. Opinione personale, ovviamente. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. davidef_884 - 2 anni fa

        vista la gara con telecronaca di meda. al momento di fischi solo sanchini (da ex pilota) ha stigmatizzato i fischi verso dei campioni vincenti, dal grande professionista non una parola. non istiga ma nemmeno prova a calmare gli animi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Paolo Gozzi - 2 anni fa

          Magari ha pensato che parlarne sarebbe stato peggio, come quando mostri gli striscioni razzisti negli stadi: se stai zitto ometti di fare il tuo lavoro, se dai spazio fai da cassa di risonanza. Non so cos’abbia pensato Meda in quel momento, ipotizzo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. marcogurrier_911 - 2 anni fa

        Buongiorno,

        chiedo scusa forse mi sono lasciato andare nei termini e sono stato duro, ma parlo dopo anni di sopportazione, seguo da vicino anche la pallanuoto la lealtà viene prima di tutto.
        Per 22 giri sul rettilineo sentire sempre guidomeda “bellissimo giro di valentino rossi” ti viene spontanea la domanda “ma perchè gli altri cosa stanno facendo? e Lorenzo? e Dovizioso? e il bellissimo sorpasso di marquez??”…lo ritengo eccessivo e soprattutto diseducativo. Lui non inizia e non insegna nulla dello sport, così facendo.
        Mia opinione personale, ovviamente!
        Con simpatia auguro a tutti – e alla redazione – buon weekend di Pasqua!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Spartakus - 2 anni fa

          Ma quali

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Spartakus - 2 anni fa

          Ma che dici ?
          termini duri ?
          Ma questo ti fa passare la voglia di guardare una gara di MotoGP ,il sig. GIORNALISTA meda va bene solo per aizzare le folle “gialle”, del resto di moto capisce molto poco , ( e questo credo che ormai lo hanno capito pure i muri),ma visto che Sky dopo un anno che ha fatto a meno di lui se lo è andato a prendere vul dire che alla massa piace questo tipo di linea ,che poi onestamente molte cose e molte diatribe e discussioni e veramente lui a fomentarle , e la cosa più schifosa è che lui molte cose le costruisce o RI-costruisce a suo comodo , e poi naturalmente nessuno ha il potere per fare il contraddittorio su quello che dice , semplicemente perché si è attorniato di gente che pende dalle sue labbra ( e forse dipendono pure da lui per la pagnotta ),
          Sono solo curioso di vedere tutta questa “CRICCA” che fine farà quando rossi si ritira , perché prima o poi questa dovrà pur succedere !!!!!!
          O NO ,,,??????

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Sbulbor - 2 anni fa

            Secondo me c’è troppa attenzione al narratore e poco alla narrazione, non capisco tutto questo livore nei confronti di Meda, Sky impronta la programmazione su Valentino? E’ una scelta di mercato, diventiamo grandi, Sky è prima di tutto un’azienda, di quelle che vanno bene per giunta (tra l’altro del trittico La Rossa, Rossi, Le Rosse viene contestato solo Valentino, ma nessuno nota l’attenzione (giustificata come quella per vale imho) per le Ducati. Io vedo molto lavoro di qualità, molta tecnologia, molti motivi per guardare le corse perchè quando Rossi non ci sarà più solo Sky potrà fare in modo che la gente si interessi ancora alle moto evitando un prevedibile effetto Tomba…sia nel senso di Alberto che nel senso che il motociclismo rischia (a livello di visibilità) di morire.

            Mi piace Non mi piace
          2. Paolo Gozzi - 2 anni fa

            Ciao, io sono in totale disaccordo con chi parla di “effetto Tomba”. Ai tempi di Agostini il seguito era forse superiore a quello di Rossi: a Monza per il Nazioni c’erano 160 mila persone, Ago era una star assoluta in tutto il Mondo. Ha girato pure quattro film, di cui due da attore protagonista. Quuando Ago si ritirò, ci furono tre-quattro anni di calo d’interesse (relativo: i circuiti erano comunque pienissimi!) poi spuntò Lucchinelli che andò a cantare a San Remo. Il motociclismo è uno sport popolare, non è lo sci: quando smetterà Valentino, verrà fuori qualche nuovo campione. E’ sempre successo così. Saluti.

            Mi piace Non mi piace
          3. Spartakus - 2 anni fa

            Chiedo umilmente scusa al sig, Gozzi ,
            Per quando riguarda la trasmissione di Bobbiese ( Paddock )non era il sig, Gozzi in trasmissione ma un’altro giornalista,, chiedo scusa ancora dello scambio di persona ,,

            Mi piace Non mi piace
          4. Paolo Gozzi - 2 anni fa

            Infatti. Non so chi fosse, ma sicuramente non ero io :-) Saluti.

            Mi piace Non mi piace
        3. Sbulbor - 2 anni fa

          Solo io ho sentito raccontare da Meda e Sanchini la perfezione di guida di Lorenzo, non c’è nulla da fare, quando uno parte prevenuto…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Spartakus - 2 anni fa

            Buonasera a tutti , e in particolare al sig, Gozzi , Dico che sottoscrivo in toto quello il sig, gozzi ha scritto rispetto al fatto che il motociclismo non è lo sci , e sono d’accordo con lui. Sul resto delle cose che ha aggiunto al commento stesso , né approfitto per fare i miei complimenti ancora al sig, Gozzi , per quando riguarda la partecipazione alla puntata del 24/3//2016 di Paddock ( con il grande Bobbiese ) dove ho sentito molti che raccontano un sacco di ca..te , ma invece il sig, Gozzi ha detto delle cose SACROSANTE , complimenti ancora , e poi le volevo chiedere qualche notizia dello straming che Bobbiese ha annunciato riguardo alla programmazione futura , non ho capito se la di potrà seguire nel suo blog ,( del sig,Gizzi ) oppure mi può dire dove eventualmente lo potremmo seguire ??? Grazie in anticipo al sig, Gozzi , aspetto ma sua risposta ,,

            Mi piace Non mi piace
  4. davidef_884 - 2 anni fa

    che tristezza…non ci sono parole

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nik-on - 2 anni fa

    Purtroppo il mondo MotoGP é sempre più simile al mondo calcio, nei casi più gravi occorrerà fare la gara a “porte chiuse”. Che tristezza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy