VIDEO Bol d’Or No Limits nel cuore dell’Endurance: com’è correre di notte

Team No Limits #44 si qualifica 34° su 56 equipaggi. Nel cuore dell’Endurance: vi mostriamo come si guida di notte. A tutta velocità con Federico Natali

Commenta per primo!

Il Team No Limits#44 si qualifica in 34° posizione su 56 equipaggi iscritti a questa 80° edizione del Bol D’Or a Le Castellet (Francia).

Durante la mattina si sono svolte le ultime due ore di prove libere utili al Team per cercare finalmente di trovare una “ quadra “ nel set up della GSX-R che potesse andare bene a tutti e quattro i piloti. Sono stati necessari alcuni interventi sull’anteriore della moto per cercare di facilitare l’inserimento nelle curve più lente del circuito ed avere quindi una maggior velocità in uscita . Oltre ad ottenere diversi giri secchi con un buon crono, i piloti hanno provato il passo gara riuscendo a tenere sempre un ritmo eccellente.

cover dentroNel pomeriggio invece è stato il momento di esprimere il proprio potenziale durante il primo turno di qualifiche, che ha portato il Team ad ottenere un soddisfacente 34° piazzamento nella classifica generale. A due giorni dal via si sono svolte  le prove libere in notturna, fondamentali ai piloti per cominciare a prendere le misure con l’inserimento in curva, dettato solo dalle luci del cupolino. Ottima la prestazione di tutti i piloti del No Limits, a dimostrazione del fatto che il feeling con la GSX-R 1000 è cresciuto in soli due giorni di prove. Ovviamente questo ha portato ad un alto livello
l’entusiasmo di tutta la crew, fondamentale in questo tipo di competizione Endurance .

L ‘adrenalina comincia a salire, e sicuramente farà sentire meno la stanchezza e quel poco di nervosismo che si crea, quando manca ormai solo un giorno allo start della 24 ore.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy