BSB Silverstone, Prove 1: pauroso volo di Leon Haslam, ma è OK

Leon Haslam sfortunato protagonista di un rovinoso highside alla Brooklands: dolore alla caviglia, ma nessuna frattura. Davanti a tutti svetta Brookes.

Rocambolesco inizio del British Superbike sul tracciato “National” di Silverstone. L’inaugurale sessione di prove libere si è aperta con uno spaventoso highside del capo-classifica di campionato Leon Haslam alla curva Brooklands, uno dei pochi tratti del layout “Grand Prix” conservati dal disegno del circuito National. Nel tentativo di sorpassare un altro pilota, Haslam è letteralmente volato in aria con conseguente esposizione della bandiera rossa. Fortunatamente per il 35enne vincitore di 9 delle 16 gare del BSB 2018 finora disputate, dopo la preoccupazione iniziale, non vi sono conseguente: dolorante sì alla caviglia destra, ma tutti gli esami del caso hanno escluso fratture tanto che è già stato dichiarato “fit” per la seconda sessione di prove libere in programma questo pomeriggio.

Dopo lo spavento, una buona notizia per Leon Haslam già qualificato per lo Showdown, un traguardo ancora da raggiungere per Josh Brookes (McAMS Yamaha) autore del miglior tempo delle FP1 in 54″395 a precedere il compagno di squadra Tarran Mackenzie e Andrew Irwin, positivo terzo con la prima Ducati Panigale R del Paul Bird Motorsport. Tra i piloti in cerca di un posto per i play-off di fine stagione, Michael Laverty settimo precede Bradley Ray (a lungo in testa), Glenn Irwin e Peter Hickman, dodicesimo Danny Buchan con Jason O’Halloran diciottesimo mentre Jake Dixon, già qualificato, chiude quattordicesimo.

Doveroso ricordare che sul tracciato “National” di Silverstone andranno in scena tre gare, tutte in diretta TV su AutomotoTV (Sky canale 228): sabato a partire dalle 17:00 Gara 1, domenica rispettivamente alle 14:30 e 17:30 italiane Gara 2 e 3.

Bennetts British Superbike Championship 2018
Silverstone National
Classifica Prove Libere 1

01- Josh Brookes – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – 54.395
02- Tarran Mackenzie – McAMS Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.061
03- Andrew Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.244
04- James Ellison – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.292
05- Richard Cooper – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.293
06- Tommy Bridewell – Moto Rapido Ducati – Ducati Panigale R – + 0.298
07- Michael Laverty – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.307
08- Bradley Ray – Buildbase Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.432
09- Glenn Irwin – Be Wiser Ducati – Ducati Panigale R – + 0.458
10- Peter Hickman – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 0.489
11- Gino Rea – OMG Racing UK LTD – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.570
12- Danny Buchan – FS-3 Racing Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.614
13- Dan Linfoot – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.639
14- Jake Dixon – RAF Regular & Reserves – Kawasaki ZX-10RR – + 0.726
15- Luke Mossey – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 0.735
16- Christian Iddon – Tyco BMW Motorrad – BMW S1000RR – + 0.783
17- Mason Law – Team WD-40 – Kawasaki ZX-10RR – + 0.785
18- Jason O’Halloran – Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 0.897
19- Leon Haslam – JG Speedfit Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.108
20- Sylvain Barrier – Smiths Racing – BMW S1000RR – + 1.455
21- Martin Jessopp – RidersMotorcycles.com BMW – BMW S1000RR – + 1.581
22- Fraser Rogers – Gearlink Kawasaki – Kawasaki ZX-10RR – + 1.679
23- Shaun Winfield – Anvil Hire TAG Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 1.926
24- Tom Neave – Movuno.com Halsall – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.097
25- Luke Hedger – Lloyd & Jones Bowker Motorrad – BMW S1000RR – + 2.108
26- Aaron Zanotti – Team 64 – Kawasaki ZX-10RR – + 2.351
27- Dean Harrison – Silicone Engineering – Kawasaki ZX-10RR – + 2.362

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy