Bol d’Or: Sono 24 ore ma sembra un GP: cinque team in gioco!

Le immagini della prima fase della classica 24 ore che apre Mondiale Endurance: i top team se la giocano sul filo dei secondi

Sul tracciato di Le Castellet (Francia) è in corso la 82° edizione del Bol d’Or, apertura del Mondiale Endurance 2018/19. Si corre sulla distanza di 24 Ore, con arrivo previsto alle 15 di domenica 16 settembre. Nonostante si tratti di una estenuante maratona, la partenza è stata al fulmicotone, con tutti gli equipaggi più forti racchiusi in pochi secondi, come fosse un GP!

LA SITUAZIONE – Dopo tre ore di gara al comando c’è Kawasaki SRC, formazione ufficiale di Akashi scattata davanti a tutti, che schiera il francese Randy De Puniet (ex MotoGP), il connazionale Jeremy Guarnoni e lo spagnolo David Checa. In scia, nel vero senso della parola, c’è la Suzuki di Philippe-Masson-Black: appena mezzo secondo divide la coppia di testa dopo 69 giri, la distanza di tre GP! In terza posizione Yamaha Yart con il nostro Niccolò Canepa candidato al successo di tappa e al titolo iridato insieme all’australiano Broc Parkes e al tedesco Marvin Fritz. La Yamaha Yart si sta giocando la posizione con FCC TSR Honda, formazione campione del Mondo in carica che schiera i francesi Mike Di Meglio e Freddy Foray con l’australiano Josh Hook  Ha perso parecchi giri per una rovinosa caduta la BMW ufficiale coi francesi Kenny Foray-Da Costa-Gines.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy