8h Suzuka: Guardate Jonathan Rea quante disavventure

Prima resta a secco, poi cade sul bagnato, con le slick, in regime di safety car

Jonathan Rea è stato grande protagonista della 8 Ore ma non è riuscito a riportare la Kawasaki sul trono 25 anni dopo Aaron Slight e Scott Russell.  Autore della pole e del giro veloce della gara, il 31enne nordirlandese è incappato in due disavventure che hanno spento ogni possibilità di sovvertire il pronostico favorevole alla Yamaha imbattuta da quattro edizioni. Nelle immagini: prima Rea è rimasto senza benzina a poche centinaia di metri dall’ingresso in pit lane per rifornimento e cambio gomme, mentre a metà gara esatta, sotto la pioggia è incappato in una scivolata. In quel momento aveva le slick, e la corsa era neutralizzata dalle safety car. La Kawasaki lo ha lasciato in pista per provare a prendere in contropiede la Yamaha. Ma non ha funzionato…

8 Ore di Suzuka: cronaca e classifica finale

VIDEO 8 Ore: Il fantastico testa a testa fra Kawasaki e Yamaha 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bruno.c2_451 - 3 mesi fa

    rimanere senza benzina non è colpa della sfortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy