Mosquito’s Way, tornano a ruggire i cinquantini anni ’70-80

Mosquito’s Way, tornano a ruggire i cinquantini anni ’70-80

Sulle colline toscane un gruppo di romantici della moto e del rock hanno riportato in vita i ciclomotori mito degli anni ’70-80. E adesso chi li ferma più

Commenta per primo!

Grande successo per  la prima edizione ufficiale del Mosquito’s Way Grand Tour 2016, la Reunion con Parata riservata ai possessori di ciclomotori 50cc Vintage costruiti prima del 1990 ideata dal Rocker Piero Pelù.

Musica, motorini, buon cibo, vino: serve altro?
Musica, motorini, buon cibo, vino: serve altro?

La riuscita  di questa manifestazione promossa solo tramite i Social e il passa parola è stato tale che gli organizzatori hanno dovuto chiudere in anticipo le iscrizioni ai primi cinquanta veicoli partecipanti. Al via si sono presentati bellissimi ciclomotori provenienti da tutta Italia e in particolare da Napoli, Udine, Brescia, Treviso, Milano e naturalmente dalla Toscana. Al via anche cinque ragazze oltre a un numeroso pubblico che si è riunito nella suggestiva piazza Barberini del centro storico di Barberino Val d’Elsa per ammirare i ciclomotori in esposizione prima della parata: Garelli Mosquito, VeloSolex ma anche Piaggio Ciao, Si, Bravo, Motom, Ducati Cucciolo, Aquilotto Bianchi, Di Biasi, Dingo Motoguzzi e alcuni elaborati.

La parata si è svolta attraverso le bellissime colline del Chianti, sulla Statale SP 50 in direzione di Sant’Appiano.  LA “GHOST JURY” ha premiato i top di ogni categoria oltre alle ragazze e all’equipaggio arrivato da più lontano (Napoli). Al vincitore assoluto, il King of Mosquito’s, colui che ha incarnato il “vero spirito” del Mosquito’s Way, è andata una penna Visconti limited edition.

MM2QUELLA di Barberino Val D’Elsa è stata la prima prova stradale delle tre in programma nel 2016. La prossima sarà quella Off-Road di domenica 11 Settembre sulle strade bianche del parco di Villa Castelletti  (Signa, Firenze) nel cuore delle campagne toscane. E la conclusione avverrà con la prova “Circuit” al Mugellino la pista di Kart del leggendario Autodromo del Mugello sabato 8 Ottobre, ospitati dal Campionato Italiano di Velocità.

IDEATA e voluta da Piero Pelù, Giovanni Di Pillo e Ringo DJ, questa manifestazione nasce con la voglia di aggregare tutti quelli che amano il Rock e le due Ruote per una “reunion” con il sapore di una parata retrò in sella a quei veicoli che hanno fatto la storia degli anni ‘70 e 80’ e che ora dormono arrugginiti nelle cantine di tutta Italia, tutti quei ciclomotori che hanno dato le prime emozioni delle due ruote ad una intera generazione che non ha mai dimenticato quei momenti di libertà e indipendenza, regalati da quei semplici cinquantini.

I supporter di questa prima edizione:  Comune di Barberino Val d’Elsa che ha concesso il Patrocinio, il Motoclub True Riders di Firenze, e i partners:  Virgin Radio, MA.FRA, Black Cafè London, Corsedimoto.com, motori.sportreview.it, Visconti Firenze, Carbon Dream, Le Cantinacce, Ufo Plast, Vision Grafica, BlindVisio, Radio Volume.

E adesso guardate che spettacolo!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy