Honda lancia l’X-ADV, lo scooterone-enduro

Honda lancia l’X-ADV, lo scooterone-enduro

A Eicma la Casa giapponese propone un mezzo innovativo per contenuti e concezione: nato dal centro Ricerca e sviluppo italiano, promette di sconvolgere il mercato proprio come fece a suo tempo l’Integra

Uno scooterone-maxienduro con la comodità del Suv e un richiamo stilistico all’Africa Twin. Che cosa ne esce? La risposta è l’X-ADV, la vera novità che Honda presenta a Eicma 2016.

Il nuovo X-ADV combina mondi apparentemente distanti. Quello delle maxienduro, con la loro posizione di guida rialzata, le elevate prestazioni e la capacità di affrontare qualsiasi percorso, e quello dei commuter urbani per i quali la capacità di carico, l’agilità, e la compattezza sono elementi irrinunciabili. L’attitudine off-road, testimoniata dalla ciclistica (incentrata su un telaio inedito), dal manubrio biconico in alluminio, dai paramani e dalla strumentazione verticale in stile rally, va di pari passo con la praticità del vano sottosella da 21 litri per un casco integrale, del parabrezza regolabile su 5 posizioni, della Smart‑Key, del cavalletto centrale e dei fari full‑LED. Le sospensioni a lunga escursione sono in grado di assorbire ogni asperità, coadiuvate dai cerchi a raggi tangenziali – da 17” all’anteriore e 15” al posteriore – con pneumatici dall’intaglio on/off. L’impianto frenante è degno di una maxi enduro, con dischi flottanti da 310 mm e pinze radiali Nissin a 4 pistoncini con Abs a due canali.

L’X-ADV, dotato di un motore bicilindrico da 745 cmc per 55 Cv, ha il cambio sequenziale a doppia frizione Honda DCT (Dual Clutch Transmission) che, in questa applicazione dedicata al nuovo X‑ADV, prevede un maggior utilizzo delle marce basse anche in modalità D (Drive). È poi disponibile la modalità S (Sport), articolata in tre livelli che sfruttano il motore a regimi via via più elevati. Le palette al manubrio per inserire e scalare manualmente le marce sono sempre disponibili, ed è presente la modalità M (Manual) per controllare al 100% i cambi marcia. I consumi dichiarati del nuovo scooter-adventure sono estremamente bassi: 27,5 km/l nel ciclo medio, mentre il peso è di 238 kg in ordine di marcia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy