Aprilia, una nuova RSV4 per correre da privati

Aprilia, una nuova RSV4 per correre da privati

Arriva la belva “pronto gara” da 250 Cv, a cui si affiancano le sorelle per competere nelle competizioni nazionali come Superbike e Superstock

di Marco Gentili, @marcogentili80

Aprilia Racing ha varato l’anno scorso il programma chiamato “Factory Works” per rendere disponibile la stessa tecnologia sviluppata per la moto campione del mondo, a coloro che intendano competere ai massimi livelli nei campionati delle derivate di serie o che desiderino avere una RSV4 dalle performance ottimizzate per l’uso in circuito. Il programma prevede la realizzazione di RSV4 “Factory Works” sviluppate secondo i regolamenti dei campionati Superstock e Superbike dei diversi Paesi, con differenti livelli di preparazione di ciclistica, elettronica e motore.

Il progetto arriva, nel 2017, a toccare un nuovo apice, introducendo una versione ancora più spinta (250 Cv) di RSV4, denominata FW-GP, equipaggiata del motore V4 con alesaggio portato a 81 mm e dotato di distribuzione a valvole pneumatiche, configurazione simile a quella con cui Aprilia ha ufficialmente corso nel campionato mondiale MotoGP nel 2015. Aprilia Racing, per prima, mette quindi a disposizione di tutti la tecnologia sviluppata in MotoGP, accompagnata da una serie completa di servizi esclusivi prima, durante e post vendita, che mirano non solo a rendere questa esperienza davvero unica e irripetibile, ma anche a permettere al cliente di sfruttare al massimo tutto il potenziale di cui RSV4 FW-GP è capace.

La RSV4 sarà disponibile in altre tre versioni: due da Stock (la SSTK1 con Race pack e senza Abs e la SSTK2, omologata per la Superstock 1000, con 204 Cv di potenza) e una da Superbike (215 Cv e cambio elettronico).

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy