Vespa GTS Touring e SuperSport

Vespa GTS Touring e SuperSport

Due versioni speciali della nuova Vespa GTS

Commenta per primo!

Sulla base della rinnovata piattaforma tecnica di Vespa GTS, nascono due versioni speciali top di gamma e ricchissime nell’allestimento di serie che comprende anche i sistemi di sicurezza ABS e ASR: sono Vespa GTS Touring e Vespa GTS SuperSport. La Serie Speciale SuperSport incarna come di consueto i valori tipici di Vespa quali stile, comodità e sicurezza, a cui aggiunge un elevato livello di sportività, raccogliendo l’eredità di mitici modelli sportivi come la Vespa GS 150 del 1955, la Vespa 180 SS del 1965 fino alla T5 “Pole Position” del 1985. La nuova Vespa GTS Touring invece rappresenta un omaggio alla vocazione al viaggio di Vespa. Da sempre milioni di Vespa, equipaggiate per il turismo, hanno percorso le strade del mondo offrendo a intere generazioni la possibilità di conoscersi, allargando i propri confini e incontrando culture diverse. Vespa GTS SuperSport Sulla base della nuova Vespa GTS Super nasce la versione SuperSport, la Vespa più aggressiva di tutta la grande famiglia dello scooter più amato al mondo, in cui si fondono grinta, carattere e prestazioni. La sua estrazione sportiva è resa evidente dall’esclusiva verniciatura nero opaco e da alcuni particolari come la sella dalle inedite cuciture, caratterizzata dalla rifinitura a filo arancione. Dello stesso acceso colore sono anche le inconfondibili grafiche sulle fiancate laterali del corpo, come sempre costruito in acciaio, il logo applicato sul controscudo e la lettera “S” che capeggia sullo scudo anteriore. Vespa GTS Touring Sulla base tecnica della nuova Vespa GTS nasce invece la versione Touring, veicolo di grande impatto stilistico che attinge alla mitologia del viaggio in Vespa, pronto ora ad affrontare ogni percorso sia cittadino sia extraurbano. La nuova Vespa GTS Touring si caratterizza per l’evocativo parabrezza che ne migliora la protettività senza intaccarne – grazie alle ridotte dimensioni – l’eleganza, per il portapacchi anteriore che insieme a quello posteriore e alla aumentata capienza del vano sottosella, garantiscono una eccellente capacità di carico per affrontare indimenticabili vacanze, da soli o in coppia. Anche la Touring propone un logo dedicato posizionato sul controscudo oltre a una variante cromatica esclusiva, l’elegante marrone Crete Senesi, che ben si abbina alla sella dallo stesso colore. La gamma Vespa più sportiva si evolve raggiungendo nuovi standard di sicurezza, tecnologia, comfort e accuratezza nelle rifiniture. Tutte le versioni della Vespa a scocca grande hanno ora un nuovo e più ampio vano sottosella, una seduta più comoda e una strumentazione di ultima generazione completamente nuova, ricca di informazioni e dalla retroilluminazione blu per la GTS Touring e rossa per la GTS SuperSport. Come Vespa GTS e Vespa GTS Super, anche Vespa GTS Touring e Vespa GTS SuperSport guadagnano una nuova cravatta sullo scudo anteriore dal design più moderno, indicatori di direzioni anteriori e posteriori caratterizzati da nuovi trasparenti e da un inedito gruppo ottico posteriore finemente impreziosito da una cornice cromata. Di serie sui nuovi modelli è presente la porta USB, collocata all’interno del cassetto nel retroscudo, mentre gli indicatori di direzione anteriori contengono una serie di LED che fungono da luci di posizione diurne. Il Gruppo Piaggio è stato il primo costruttore a introdurre sugli scooter l’ASR, il controllo della trazione elettronico, una volta disponibile solo sulle migliori motociclette, che impedisce il pattinamento della ruota posteriore. Il pacchetto di controlli elettronici per la sicurezza è completato dal sistema antibloccaggio in frenata ABS. Entrambi rientrano nell’equipaggiamento di serie di Vespa GTS Touring e GTS SuperSport. La dotazione tecnica prevede inoltre l’adozione della nuova sospensione anteriore ESS, introdotta con successo su Vespa Primavera e Vespa Sprint. Pur mantenendo la classica sospensione anteriore con monobraccio a perno trascinato, tipica della tradizione Vespa, la nuova gamma Vespa GTS adotta un sistema completamente ridisegnato in grado di dimezzare gli attriti di scorrimento. L’ammortizzatore è ora fissato al supporto in alluminio che lo collega alla ruota tramite un perno d’incernieramento mentre in precedenza era fissato con due viti. Aumentando la scorrevolezza della sospensione, aumenta il comfort di marcia e la capacità di assorbimento delle imperfezioni stradali, che in questo modo non restituiscono contraccolpi al guidatore, garantendo una guida fluida, rilassata e sicura. Per la prima volta è disponibile su tutta la nuova gamma Vespa GTS il sofisticato Vespa Multimedia Platform che consente di connettere lo smartphone al sistema elettronico di bordo trasformandolo in uno strumento dalle molteplici funzioni, un vero e sofisticato computer in grado di visualizzare simultaneamente informazioni come tachimetro, contagiri, ma anche potenza e coppia del motore istantaneamente erogate, accelerazione longitudinale, consumo di carburante istantaneo e medio, velocità media e voltaggio batteria e molto altro ancora. Dallo smartphone collegato al Vespa Multimedia Platform è inoltre possibile visualizzare mappe e percorsi e individuare, per esempio, distributori di benzina e punti di assistenza. La funzione di controllo dello stato dei pneumatici sfrutta in maniera sinergica i sensori di veicolo e dello smartphone per monitorare l’usura e il gonfiaggio dei pneumatici, avvertendo immediatamente l’utente prima del verificarsi di situazioni potenzialmente critiche; la funzione di analisi generale consente di verificare lo stato del veicolo. Vespa GTS Touring e Vespa GTS SuperSport sono disponibili con motorizzazione di 300 cc, un moderno e tecnologico monocilindrico a 4 tempi, 4 valvole, raffreddato a liquido, a iniezione elettronica, capace di erogare una potenza massima di 22 CV a 7.500 giri e una coppia massima di 22,3 Nm a soli 5.000 giri. Valori che assicurano un’elevata prontezza nella risposta in accelerazione e in generale prestazioni estremamente brillanti, rendendo le nuove Vespa a scocca grande mezzi ideali sia nel traffico metropolitano sia nel turismo anche ad ampio raggio, in totale comodità, da soli o con passeggero. Vespa GTS SuperSport è disponibile anche con motore di 125 cc, l’ideale per i possessori della sola patente B. La prima cubatura 125 su Vespa risale addirittura al 1948: equipaggiava il modello reso immortale dal film Vacanze Romane, cavalcata da Audrey Hepburn e Gregory Peck. Naturalmente, a oltre 60 anni di distanza, la tecnologia motoristica si è evoluta in maniera esponenziale. Il monocilindrico di 125 che spinge la nuova Vespa GTS SuperSport è un moderno propulsore a iniezione elettronica, a 4 tempi e distribuzione a 4 valvole, in grado di assicurare una straordinaria facilità di guida e che riduce i costi di manutenzione, prevedendo intervalli allungati fino a 10.000 km.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy