Valentino Rossi: “Perdiamo troppo nel T4, ma non siamo poi così indietro”

Valentino Rossi: “Perdiamo troppo nel T4, ma non siamo poi così indietro”

Commenta per primo!

Meglio rispetto a Jerez, ma probabilmente non ancora abbastanza. Valentino Rossi ha concluso a poco meno di 1″ dal capo-classifica Casey Stoner (e ad una manciata di decimi dai compagni di squadra e/o marca Nicky Hayden ed Hector Barbera) l’inaugurale giornata di prove del Gran Premio di Estoril, ritrovandosi in 9° posizione esattamente a 961 millesimi dalla vetta.

Per il 9 volte Campione del Mondo meno problemi del previsto, ma tutto sommato sempre i soliti: l’ingresso curva, non riuscendo a forzare nei veloci curvoni. Non è un caso che perda troppo nell’ultimo settore del Circuito do Estoril, il T4, con la velocissima “Parabolica” che immette sul rettilineo dei box…

Diciamo che è stato un inizio discreto di weekend“, afferma Valentino Rossi. “Sono stato in grado di guidare la moto meglio rispetto a Jerez ed il gap dalla vetta non è poi così grande, non siamo così distante dai primi. Se in diversi settori siamo addirittura tra i migliori, purtroppo perdiamo troppo nel T4: la moto si muove molto, manca grip ed è davvero difficile guidare soprattutto nell’ultimo curvone. Cercheremo di capire qual è il problema perchè quasi tutto il nostro distacco lo perdiamo lì.

Il nostro obiettivo per domani è di sistemare la moto per quest’ultimo settore e, come sempre, cercando di trovare una soluzione al solito problema in ingresso curva. Questa mattina in condizioni di asfalto asciutto-bagnato siamo andati bene, ma spero comunque ci sia il sole per domani e per la gara, così da poter lavorare nella messa a punto.“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy