Superbike: Max Biaggi “Impossibile guidare con questo infortunio”

Superbike: Max Biaggi “Impossibile guidare con questo infortunio”

Il Corsaro spiega le ragioni del forfait dal round di Imola

Commenta per primo!

Nel corso della conferenza stampa alla vigilia del round di Imola, Max Biaggi ha confermato la rinuncia (forzata) al week-end di gara. Il “Corsaro”, a questo punto Campione uscente del Mondiale Superbike, ha motivato le ragioni che lo hanno costretto a questa resa: con la frattura scomposta al primo metatarso del piede sinistro era davvero possibile salire in sella alla propria Aprilia RSV4 Factory.

“Sono venuto qui a Imola per provarci, anche se le sensazioni non erano positive”, ha spiegato il cinque volte Campione del Mondo. “Ero già qui da martedì per muovermi rispettando i tempi giusti. Appena ho tolto il gesso, mi è tornato il dolore come all’inizio perchè la frattura, ovviamente, non si è saldata.

Il movimento del piede andava a colpire proprio sul punto infortunato: l’osso si già incrinato da venerdì e si è trasformato in una fratura che limita proprio il movimento che, in sella alla moto dovrei fare centinaia di volte, considerato che mi sono fratturato esattamente nel punto in cui spingo per la cambiare la marcia. A malincuore sono così costretto a dar forfait.

Per Magny Cours cerco di essere ottimista, se ci dovesse essere un miglioramento potrei anche provarci. Il problema purtroppo è a monte, se già il dolore compare nel momento di mettermi lo stivale. Non voglio neanche pensare a Portimao, sarebbero 36 giorni dalla frattura, di solito sono questi i tempi di recupero da un infortunio di questa portata”.

Valerio Piccini

Servizio Fotografico: Diego De Col

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy