MV Agusta F4 RR

MV Agusta F4 RR

Nuovo motore corsa corta per la supersportiva MV Agusta

Commenta per primo!

RR, sigla magica che riporta immediatamente al mondo delle competizioni, delle moto speciali per piloti speciali che esigono il massimo dalla guida sportiva. Materiali pregiati, sospensioni ultrasofisticate e il nuovo motore mille corsa corta rendono la MV Agusta F4 RR la moto supersportiva più avanzata e performante. Quando al design più ricercato e all’eccellenza ciclistica si unisce il nuovissimo motore corsa corta, il risultato non può che essere una moto straordinaria. La MV Agusta F4 RR vuole essere lo strumento perfetto per i piloti che alla loro moto chiedono il meglio delle prestazioni. Evoluta, preziosa, raffinata come non mai, la F4 RR è attualmente il meglio di quanto riesce a offrire la tecnologia motociclistica mondiale. Alla raffinatezza strutturale e meccanica della F4, si aggiungono materiali ancora più pregiati e leggeri e, soprattutto, un motore 4 cilindri in linea da 201 cv che rende la F4 RR la superbike stradale più potente mai costruita. Tutto “confezionato” con il solito, irraggiungibile design MV Agusta che rende la F4 RR unica e inconfondibile, come uniche e inconfondibili sono sempre state tutte le MV Agusta. Un progetto, questo, destinato a tutti quelli che esigono il massimo nella guida. In dettaglio gli elementi di spicco della nuova MV Agusta F4 RR: • Nuovo motore corsa corta a valvole radiali da 201 cavalli a 13.400 giri • Nuovo alesaggio maggiorato • Nuova primaria • Nuova testa • Valvole di scarico ed aspirazione in titanio di maggior diametro • Nuovi pistoni leggeri in “lega aeronautica RR” • Nuovo scarico 4-2-1-4 • Cambio ravvicinato • Alimentazione con cornetti ad altezza variabile • Forcella Öhlins con steli da 43 mm pluriregolabile • Ammortizzatore Öhlins TTX 36 • Ammortizzatore di sterzo Öhlins • Cerchi in alluminio forgiato Motore Di sicuro il nuovo motore corsa corta 4 cilindri in linea a valvole radiali è l’anima della MV Agusta F4 RR. Un’unità completamente nuova, che prende spunto anche dalle esperienze fatte nelle competizioni. A parte i carter motore, la disposizione dei cilindri e pochi altri elementi, questo 4 cilindri MV condivide poco con quello della F4. Non a caso, è stato riprogettato completamente alla ricerca delle massime prestazioni possibili. Tutta nuova la parte termodinamica, a partire dall’albero motore che ha una minore inerzia e nuove misure per assicurare un rapporto corsa alesaggio estremamente superquadro e per raggiungere regimi di rotazione degni di una vera moto da competizione. Il diametro del pistone cresce da 76 a 79 mm, mentre la corsa scende da 55 mm a 50,9 mm. In questo modo si è potuto raggiungere un regime di ben 13.700 giri al limitatore abbassando però la velocità lineare del pistone (da 24,7 m/s a 22,9 m/s) e migliorando quindi anche l’affidabilità. Per raggiungere la stratosferica potenza di 201 cv a 13.400 giri da un motore catalizzato e regolarmente omologato, ogni particolare è stato curato all’eccesso. E’ stato ottimizzato il rendimento termodinamico, passaggio necessario per assicurare prestazioni record, ma anche un miglior sfruttamento dell’elevata potenza. Per questo la testata della F4 RR è completamente nuova. Adotta condotti completamente riprogettati e valvole maggiorate sia allo scarico sia all’aspirazione. Per la prima volta su un motore di grande serie, tutte le valvole sono realizzate in titanio e questo ha consentito di abbassare il peso delle stesse nonostante il consistente aumento di diametro (da 30 a 31,8 mm per l’aspirazione e da 25 a 26 per lo scarico). L’intonazione del motore è stata ottimizzata grazie anche all’utilizzo di un impianto di scarico completamente nuovo con una conformazione 4-2-1-4 e collettori di maggior diametro. Oltre ad assicurare un rendimento ottimizzato del motore, questo nuovo scarico è caratterizzato da un sound assolutamente unico e ancora più coinvolgente. L’alimentazione è affidata a 4 corpi farfallati da 49 mm con sistema TSS di aspirazione a lunghezza variabile. Il nuovo motore della F4 RR è stato progettato secondo il criterio dei bassi attriti, un nuovo ingranaggio della trasmissione primaria ha consentito di ridurre drasticamente il regime di rotazione del generatore e della pompa dell’acqua, limitando al massimo l’assorbimento di potenza. Come già era sulla F4, anche su questo nuovo motore il cambio è estraibile per garantire la rapidità d’intervento e la frizione sfrutta un sistema di antisaltellamento meccanico per assicurare il giusto controllo anche nelle staccate più violente. Tutta l’elettronica di gestione è ulteriormente evoluta rispetto a quella della F4, il controllo di trazione segue nuove logiche di funzionamento così come le due mappature per il motore, tutto ora è facilmente gestibile tramite il nuovo comando alloggiato sul semimanubrio sinistro. Ciclistica Telaio e forcellone sono in comune con quelli già eccellenti della F4, ma il desiderio da parte di MV Agusta di offrire una superbike quattro cilindri in linea ha portato anche a soluzioni uniche. Per ottimizzare le prestazioni ciclistiche e adeguarle al gusto del pilota o alle caratteristiche del tracciato, MV Agusta F4 RR consente una combinazione di regolazioni pressoché infinita. Alle sospensioni pluriregolabili, scontate per una moto di questo tipo, si affiancano le regolazioni dell’inclinazione del cannotto di sterzo (tramite boccole intercambiabili), dell’altezza del retrotreno e del pivot del forcellone per mezzo di “biscottini” calibrati. Sospensioni La forcella Öhlins NIX upside-down, ha steli da 43 mm di diametro e trattamento al nitruro di titanio per ottimizzarne la scorrevolezza e migliorare la precisione di guida. Questa particolare misura degli steli è stata studiata per ottenere il perfetto compromesso tra un’agilità degna di una vera superbike e la proverbiale stabilità di ogni MV. Come le moto più sofisticate, la forcella, con piedini ricavati dal pieno, consente le regolazioni millimetriche del precarico molla e la regolazione in compressione ed in estensione per la parte idraulica. Inoltre anche la forcella della MV Agusta F4 RR offre regolazioni separate nei due steli per l’idraulica (stelo sinistro compressione, stelo destro estensione) soluzione che consente la massima precisione delle regolazioni idrauliche e la massima indipendenza delle stesse (variando la compressione non si influenza l’estensione). L’ammortizzatore posteriore Öhlins Racing TTX 36 è semplicemente quanto di meglio al mondo si possa trovare su una moto di serie. Nasce dall’esperienza diretta delle competizioni ed è regolabile nel precarico molla, in compressione, estensione e lunghezza consentendo così di variare l’altezza del posteriore della moto per adattare l’assetto ai differenti stili di guida e ai differenti circuiti. Inoltre la MV Agusta F4 RR offre anche la possibilità di regolazione dell’altezza del pivot del forcellone per mezzo di “biscottini” su misura. Cerchi La ricerca della maggior leggerezza possibile e del miglior feeling di guida ha portato alla realizzazione di cerchi ultraleggeri in alluminio forgiato che riducono al minimo le masse non sospese a tutto vantaggio della reattività della moto. I nuovi cerchi della MV Agusta F4 RR consentono un risparmio di peso pari a 1 kg rispetto a quelli fusi e già leggerissimi della F4. Freni L’impianto della F4 al top per prestazioni, peso e gestione della frenata migliora ulteriormente sulla F4 RR. Le pinze Brembo monoblocco, stato dell’arte per sistemi frenanti ad alte prestazioni per moto, si accoppiano ora a una nuova pompa radiale Brembo che assicura staccate degne di una MotoGP. Anche la pompa della frizione è ora radiale. Come moltissimi altri particolari esclusivi, le leve al manubrio sono dedicate espressamente alla F4 RR, figlie di innumerevoli ore di collaudo da parte dei tester della Casa per offrire il meglio dell’ergonomia possibile. Componentistica Una vera superbike è tale non solo per le prestazioni che è in grado di fornire, ma anche per la cura con cui viene realizzata. Per la F4 RR i dettagli parlano da soli, mai una moto pronto-gara è stata realizzata con così tanta attenzione al dettaglio. La cura costruttiva non nasce solo per appagare l’occhio, una moto come la F4 RR è bellissima, ma anche e soprattutto funzionale all’obiettivo di ottenere le massime performance in ogni situazione. Per questo ogni dettaglio è stato pensato per aumentare prestazioni e funzionalità, riducendo il peso e aumentando considerevolmente qualità e finiture del prodotto. Sulla F4 RR debuttano pedane ultraleggere regolabili per adattare al meglio l’ergonomia della moto alle esigenze del pilota. La regolazione remota di ogni funzione del display (controllo di trazione compreso) non è che un ulteriore segnale dell’attenzione che gli ingegneri MV hanno riposto in ogni dettaglio. Un nuovo deflettore sotto la piastra di sterzo inferiore convoglia tutta l’aria verso il radiatore ottimizzando l’aerodinamica ed il raffreddamento di un motore dalla potenza record. MV Agusta Special Parts L’esclusività tecnica ed estetica è impressa nel DNA della nuova F4 RR che è la moto più potente del mondo, tuttavia si può fare ancora meglio, si può rendere la moto ancora più unica. La lista delle parti speciali originali MV non ha praticamente fine, materiali speciali e particolari tecnici di ultima generazione consentono di rendere la F4 RR ancora più performante o di personalizzarla esteticamente. Le parti speciali MV sono un’assoluta garanzia di qualità per il cliente perché valgono gli stessi standard di massima qualità che hanno caratterizzato l’intero progetto della moto, ma sono realizzati in materiali pregiati quali ergal, titanio e carbonio e possono renderla ancora più leggera. Scarichi e centraline racing possono esaltare tutta la potenza del suo quattro cilindri. Ogni più piccolo elemento estetico può essere personalizzato. Gli accessori, come l’abbigliamento MV Agusta, sono visionabili sul sito www.mvagusta.it e molti articoli sono direttamente acquistabili on-line. Colori Le due nuove colorazioni, rosso/bianco pastello e bianco opaco perlescente, e le nuove grafiche rendono ancora più sportiva l’immagine inconfondibile della F4 RR.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy