MotoGP: tutto pronto al Sachsenring per il GP di Germania, non solo Motomondiale

MotoGP: tutto pronto al Sachsenring per il GP di Germania, non solo Motomondiale

Commenta per primo!

Il Motomondiale si presenta al Sachsenring per l’eni Motorrad Grand Prix Deutschland 2012, ottavo appuntamento stagionale per la classe regina, ma non solo. Sul tracciato tedesco, accanto alla MotoGP (e CRT), si confronteranno i piloti di Moto2, Moto3, ma anche di una serie di campionati di contorno per render questo week-end appetibile per gli attesi 200.000 spettatori: Red Bull MotoGP Rookies Cup, ADAC Junior Cup ed il Mondiale Sidecar FIM. Insomma, al Sachsenring vale il motto “Non solo MotoGP”.. Moto2: caccia a Marc Marquez Vincitore al Sachsenring nell’ultimo biennio tra 125 GP (2010) e Moto2 (2011), Marc Marquez al Sachsenring punta al tris e, ove possibile, ad una fuga in campionato, favorito da un buon vantaggio di 23 punti nei confronti di Andrea Iannone, suo più diretto inseguitore in classifica, ad un soffio dalla vittoria settimana scorsa ad Assen. Obiettivo riscatto per i due eccellenti delusi del Dutch TT, Pol Espargaro (a terra al secondo giro involandosi al comando) e Thomas Luthi, quest’ultimo centrato al via da Ratthapark Wilairot rimediando la lesione dell’apparato estensore della coscia destra. Tra le novità del week-end, da segnalare l’approdo del campione CIV Moto2 in carica Alessandro Andreozzi al team Speed Master su Speed Up in sostituzione di Mike Di Meglio (appiedato: problemi di budget), l’esordio da sostituto dell’infortunato Alex Lundh con MZ del 18enne tedesco pupillo di BMW alpha Technik Markus Reiterberger e la presenza da wild card di Kevin Wahr, schierato dal Kiefer Racing con la Moto2 100 % tedesca IAMT RP2. Moto3: confronto tra Vinales e Cortese Separati da 7 punti in campionato, Maverick Vinales (FTR Honda del Blusens Avintia) e Sandro Cortese (KTM M32 ufficiale del Red Bull KTM Ajo Factory Team) sono attesi ad una nuova sfida al Sachsenring, tracciato di casa per la KTM in evidenza ad Assen anche con Danny Kent e con Luis Salom su KALEX-KTM del RW Racing GP. Tra i potenziali protagonisti non mancano i nostri Niccolò Antonelli (FTR Honda del San Carlo Gresini Moto3) e Romano Fenati (capoclassifica della graduatoria “Rookie” con la FTR Honda del Team Italia FMI), con la partecipazione di due wild card locali: Kevin Hanus (Honda del Thomas Sabo GP Team) e Luca Grunwald (Honda del Freudenberg Racing Team). Red Bull MotoGP Rookies Cup: duello tutto tedesco Al quinto appuntamento stagionale, il monomarca su base KTM RC 125 promosso e patrocinato da Red Bull, Dorna Sports e KTM si prepara al quinto appuntamento stagionale con due gare in programma nel weekend (sabato alle 16:30, domenica alle 15:50) da vivere seguendo la sfida tra i tedeschi Florian Alt ed il figlio d’arte Philipp Öttl, vincitori di 5 delle 8 gare sin qui disputate, separati da soli 8 punticini in campionato. Punta alla riconferma e alla prima vittoria alla stagione d’esordio nella categoria il ceco poleman tra Silverstone ed Assen Karel Hanika, da seguire con interesse anche i tre “deb” italiani Nicolò Castellini, Stefano Manzi e Filippo Scalbi senza scordarci ovviamente del Campione in carica Lorenzo Baldassarri, sul podio lo scorso anno al Sachsenring, chiamato al riscatto dopo un round al TT Circuit Van Drenthe sfortunato. ADAC Junior Cup: qui crescono i giovani talenti made in Deutschland Sempre più piloti tedeschi affrontano, da protagonisti, il Motomondiale? Il merito è della ADAC Junior Cup, campionato propedeutico promosso da ADAC Motorsport sin dal 1993 con un regolamento semplice (moto stile “PreGP”: 125cc 2 tempi, massimo 35 cavalli), costi ridotti (1.600 la tassa d’iscrizione al campionato), articolato su 8 prove tra Germania ed Austria in concomitanza con l’IDM Superbike e, per l’occasione, con il Motomondiale al Sachsenring. Da qui sono passati due Campioni del Mondo come Jorg Teuchert e Thomas Luthi, da qui cercano di emergere nuovi volti da scoprire nel fine settimana: il capo-classifica di campionato Aris Michail (2 vittorie su 3 gare disputate), Michael Gerstacker (vincitore al Nurburgring), Kevin Rentzsch (in trionfo al Lausitzring) con le “quote rosa” degnamente rappresentate da Ricarda Neubauer, Carolina Miebach, Kathi Schwartz e Jenifer Körner. FIM Sidecar World Championship: torna il mondiale al Sachsenring Secondo tradizione, non mancheranno al Sachsenring nemmeno i Sidecar con il Mondiale di categoria FIM giunto al giro di boa della stagione 2012 dopo i precedenti round di Magny Cours (in concomitanza con il Bol d’Or), Hungaroring e Rijeka. Il tri-Campione del Mondo (iridato 2011 in carica) Tim Reeves, reduce dall’esperienza al TT, cercherà insieme al proprio secondino Ashley Hawes di confermarsi al comando della classifica con il Sidecar LCR Suzuki 1000 a seguito della doppietta conseguita in Croazia. All’assalto della leadership l’equipaggio campione 2010 Pekka Paivarinta/Adolf Hanni, il rodato duo dei fratelli Ben e Tom Birchall (altri due piloti di “scuola TT”) più Jorg Steinhausen e Gregory Cluze, di casa al Sachsenring. L’unica gara in programma del FIM Sidecar World Championship si disputerà domenica a partire dalle 16:55, gran finale per l’eni Motorrad Grand Prix Deutschland 2012.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy