MotoGP Test Valencia: concluso il 1° giorno di prove, duello Lorenzo vs Rossi

MotoGP Test Valencia: concluso il 1° giorno di prove, duello Lorenzo vs Rossi

Commenta per primo!

Non c’era il Campione del Mondo 2013 Marc Marquez atteso in pista soltanto a partire da domani, ma non sono mancati gli spunti d’interesse nell’inaugurale giornata di Test “Post-GP” della top class al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo. Tra novità tecniche 2014, nuovi abbinamenti (l’esordio di Cal Crutchlow in Ducati) e debutti d’eccezione (Pol Espargaro e Scott Redding dalla Moto2), in cima al monitor dei tempi nella conclusiva ora di attività si è registrato un bel confronto tutto in Yamaha Factory Racing tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, con quest’ordine rispettivamente in 1° e 2° posizione separati da soli 93 millesimi a vantaggio del Campione del Mondo uscente. Già in grado questa mattina, soltanto al terzo giro di pista con la M1 2013, di fermare i cronometri sull’1’31″431, nel pomeriggio il quattro volte iridato si è riconfermato un “Martillo”… da record: un penultimo “run” da rimarcare (quattro tornate consecutive in 31″259, 31″397, 31″472 e 31″476), il conclusivo altrettanto significativo in 31″544, 31″257 (il miglior crono della giornata) e 31″401. Su questi livelli, con la Yamaha M1 2014 “Laboratorio” già provata nella sua prima versione nei test post-GP a Misano, si è attestato anche Valentino Rossi, autore nel finale di un proprio “best” in 1’31″350, ma vantando complessivamente 11 passaggi (non consecutivi) sotto l’1’32” tanto da ridurre il gap a soli 93/1000 dal proprio compagno di squadra in questa sua prima giornata con Silvano Galbusera presente in qualità di nuovo capotecnico in sostituzione di Jeremy Burgess. Il raffronto finale tra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi Lorenzo penultimo “run”: 1’31″259, 1’31″397, 1’31″472, 1’31″476 Rossi penultimo “run”: 1’32″553, 1’31″991, 1’31″998, 1’31″767 Lorenzo ultimo “run”: 1’31″544, 1’31″257, 1’31″401 Rossi ultimo “run”: 1’31″552, 1’31″472, 1’31″350 Valentino Rossi con la M1 2014Valentino Rossi con la M1 2014 1° “run”: 1’33″060, 1’32″520, 1’32″282 2° “run”: 1’32″527, 1’32″693, 1’31″792, 1’31″754, 1’31″491 3° “run”: 1’32″553, 1’31″991, 1’31″998, 1’31″767 4° “run”: 1’31″552, 1’31″472, 1’31″350 Aspettando il confronto con Marc Marquez e Dani Pedrosa, segnali incoraggianti al box Yamaha Factory Racing con i colori Honda oggi difesi da Stefan Bradl (3° a 0″494 dalla vetta con la RC213V del team LCR) e dai due piloti equipaggiati dell’inedita RCV1000R “Open” già “Production Racer”: Hiroshi Aoyama con l’unico esemplare a disposizione del team Aspar (domani sarà il turno di Nicky Hayden) ha percorso 38 giri con un proprio best in 1’33″020, in 1’34″195 ha invece girato Scott Redding, all’esordio in MotoGP con la RCV del team Gresini riuscendo a completare 34 tornate nonostante il recente infortunio al polso sinistro. A proposito di debutti, esordio apprezzabile per Pol Espargaro, in continua progressione sul piano cronometrico tanto da contenere il gap a 1″9 dalla vetta dopo soltanto 45 giri in sella alla M1 Tech 3 ereditata da Cal Crutchlow, senza alcun dubbio il pilota più atteso della giornata. Esordio di Crutchlow con la Ducati “The Dog”, sceso in pista sin dalle 13:30 con la Ducati Desmosedici GP13, dopo 39 giri è stato in grado di contenere il gap dal ritrovato compagno di squadra Andrea Dovizioso a soltanto 111 millesimi, entrambi preceduti da Andrea Iannone nel finale autore della “pole” Ducati in 1’31″925. Domani, a partire dalle 10:00, seconda di tre giornate di test al Circuit de la Comunitat Valenciana Ricardo Tormo. MotoGP World Championship 2014 Test Valencia, Classifica 1° giorno 01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’31.257 (48 giri) 02- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.093 (42 giri) 03- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.494 (40 giri) 04- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.668 (49 giri) 05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.686 (36 giri) 06- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.797 (39 giri) 07- Michele Pirro – Ducati Test Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.441 (32 giri) 08- Yonny Hernandez – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.488 (37 giri) 09- Hiroshi Aoyama – Power Electronics Aspar – Honda RCV1000R – + 1.763 (38 giri) 10- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.930 (45 giri) 11- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R – + 2.938 (34 giri) 12- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.121 (17 giri) 13- Martin Bauer – Remus Racing Team – S&B Suter BMW – + 3.858 (27 giri) 14- Mike Di Meglio – Avintia Blusens – FTR Kawasaki – + 5.047 (26 giri)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy