MotoGP Test Sepang: record Marquez, Rossi, Lorenzo e Aleix Espargaro sotto il 2’00”

MotoGP Test Sepang: record Marquez, Rossi, Lorenzo e Aleix Espargaro sotto il 2’00”

Commenta per primo!

Prima di avventurarsi nelle simulazioni di gara in programma, al Sepang International Circuit nella mattinata della conclusiva giornata di Test si è registrato un effettivo “turno di qualifica”: quattro piloti (in rigoroso ordine di classifica Marc Marquez, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo ed un sensazionale Aleix Espargaro) sotto il muro dei 2’00”, uno dei quali autore del nuovo primato assoluto del tracciato malese. Non poteva che esser Marc Marquez ad infrangere l’1’59″607 siglato il 2 febbraio 2012 dal suo predecessore in Repsol Honda, Casey Stoner: al 10° giro di pista, alle 10:31 in punto, il Campione del Mondo in carica ha fermato i cronometri sull’1’59″533, nuovo record per la classe MotoGP sul tracciato di Sepang. Il fenomeno di Cervera davanti a tutti, ma ci sono altri grandi protagonisti nella mattinata del Day 3 in Malesia, artefici di un vero “time attack” nella prima ora di attività. A soltanto 194 millesimi figura Valentino Rossi, poco meglio rispetto al proprio compagno di squadra Jorge Lorenzo (1’59″866 al secondo giro di pista, 0″333 dal connazionale Marquez) e ad un strabiliante Aleix Espargaro, con la Forward Yamaha FTR iscritta alla classe “Open” in grado di scendere sotto il muro dei 2 minuti e collocarsi al quarto posto della graduatoria in 1’59″998. Rossi primo inseguitore di Marquez Tutti hanno girato forte nell’improvvisato turno “di qualifica” del giovedì mattina a Sepang, basti pensare che sul 2’00” figurano nell’ordine Stefan Bradl (2’00″112), Dani Pedrosa (2’00″223) ed un Andrea Dovizioso che porta in alto la Ducati Desmosedici GP14, 7° in 2’00″370 scontando 8/10 dal crono mostre di Marquez. Oltre al “Dovi”, tra i Ducatisti anche Andrea Iannone (2’00″725) ha infranto il muro del 2’01” ritrovanosi in nona piazza tra un sempre più convincente Pol Espargaro (8° su Yamaha Tech 3, 2’00″655) ed Alvaro Bautista (10° su Honda Gresini, 2’00″788), mentre il primo tra i piloti sopra il 2’01” è Cal Crutchlow, 12° a 1″5 dalla vetta. Sconta 1″9 invece Nicky Hayden con la prima Honda RCV1000R in classifica lasciando la Suzuki XRH-1 di Randy De Puniet in sedicesima posizione a 2″9 dal nuovo primato del Sepang International Circuit. MotoGP™ World Championship 2014 Test Sepang International Circuit, Classifica 3° Giorno (Ore 13:30) 01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’59.533 (40 giri) Factory 02- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.194 (33 giri) Factory 03- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.333 (35 giri) Factory 04- Aleix Espargaro – NGM Mobile Forward Racing – FTR Yamaha – + 0.465 (30 giri) Open 05- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.579 (38 giri) Factory 06- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.690 (32 giri) Factory 07- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 0.837 (40 giri) Factory 08- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.122 (43 giri) Factory 09- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14 – + 1.192 (33 giri) Factory 10- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.255 (40 giri) Factory 11- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.363 (39 giri) Factory 12- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 1.527 (36 giri) Factory 13- Nicky Hayden – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 1.981 (38 giri) Open 14- Michele Pirro – Ducati Test Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 2.249 (33 giri) Factory 15- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Yamaha – + 2.759 (27 giri) Open 16- Randy De Puniet – Suzuki MotoGP Test Team – Suzuki XRH-1 – + 2.953 (33 giri) Factory 17- Yonny Hernandez – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 3.023 (37 giri) Open 18- Kousuke Akiyoshi – HRC Test Team – Honda RC213V – + 3.086 (32 giri) Factory 19- Katsuyuki Nakasuga – Yamaha Factory Test Team – Yamaha YZR M1 – + 3.255 (28 giri) Factory 20- Hiroshi Aoyama – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R – + 3.286 (35 giri) Open 21- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R – + 3.440 (37 giri) Open 22- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 3.654 (26 giri) Open 23- Hector Barbera – Avintia Blusens – Avintia Kawasaki – + 3.911 (30 giri) Open 24- Broc Parkes – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 4.277 (22 giri) Open 25- Mike Di Meglio – Avintia Blusens – Avintia Kawasaki – + 4.983 (34 giri) Open 26- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Honda RCV1000R – + 6.441 (12 giri) Open

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy