MotoGP Motegi Qualifiche: Dovizioso riporta la Ducati in pole, Rossi 2°

MotoGP Motegi Qualifiche: Dovizioso riporta la Ducati in pole, Rossi 2°

Commenta per primo!

Sabato 6 novembre 2010, Autodromo Ricardo Tormo di Valencia, Casey Stoner: data, luogo e l’artefice dell’ultima pole position Ducati in MotoGP. A distanza di quatto anni, la casa di Borgo Panigale torna in pole nella ‘top class’ grazie ad un strepitoso Andrea Dovizioso, al Twin Ring Motegi autore di una prestazione da rimarcare nel decisivo ‘Q2’ delle qualifiche ufficiali in 1’44″502 ‘beffando’ di 55 millesimi Valentino Rossi, secondo in griglia e per gran parte della sessione davanti a tutti nella schermata dei tempi. Nella ‘problematica’ giornata vissuta da Marc Marquez nuovamente fuori dalla prima fila, quarto e preceduto dal compagno Dani Pedrosa finito a terra all’ultimo tentativo, l’Italia delle due ruote concretizza una splendida ‘doppietta’ con Rossi secondo ed il binomio Dovizioso-Ducati al top.

Favorito sì dalla disponibilità della Bridgestone di mescola ‘extra-soft’ (riconoscibile dalla banda verde’), il forlivese con la Ducati Desmosedici GP14.2 nel finale ha lasciato a 5/100 Valentino Rossi aggiudicandosi la quindicesima pole in carriera nel Motomondiale, la seconda in MotoGP dopo l’exploit del 2010 sempre a Motegi. Gioia ampiamente meritata per il Campione del Mondo 125cc 2004, legittima soddisfazione per Rossi, secondo in griglia mancando di 55 millesimi una pole che gli manca da quattro anni. Il ‘Dottore’ ha in ogni caso preceduto le Honda RC213V Factory Spec. condotte da Dani Pedrosa (caduta all’ingresso dell’ultima variante nel decisivo ‘time attack’) e Marc Marquez, quarto complicandosi la vita in questo suo primo ‘match point’ mondiale.

Il capoclassifica di campionato scatterà dalla seconda fila con accanto Jorge Lorenzo e Andrea Iannone, in terza Pol Espargaro, Cal Crutchlow e Stefan Bradl, a seguire in quarta Bradley Smith ed i due piloti promossi dal ‘Q1’, Aleix Espargaro (il più veloce tra le ‘Open’ con la Forward Yamaha) e Alvaro Bautista, mentre Alex De Angelis e Danilo Petrucci scatteranno rispettivamente dalla 20esima e 21esima casella. Il via della gara, con un 1-2 tricolore in prima fila, domani alle 14:00 locali, le 7:00 italiane.

MotoGP™ World Championship 2014
Twin Ring Motegi, Classifica Qualifiche (Q2)

01- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 – 1’44.502 (Factory) *
02- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.055 (Factory)
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.253 (Factory)
04- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.273 (Factory)
05- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 – + 0.282 (Factory)
06- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 – + 0.352 (Factory) *
07- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.365 (Factory)
08- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 – + 0.396 (Factory) *
09- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.503 (Factory)
10- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.542 (Factory)
11- Aleix Espargaro – NGM Forward Racing – Forward Yamaha – + 0.813 (Open)
12- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 1.175 (Factory)

La Griglia di Partenza

01- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14.2 (Factory) *
02- Valentino Rossi – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 (Factory)
03- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V (Factory)
04- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V (Factory)
05- Jorge Lorenzo – Movistar Yamaha MotoGP – Yamaha YZR M1 (Factory)
06- Andrea Iannone – Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP14.2 (Factory) *
07- Pol Espargaro – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 (Factory)
08- Cal Crutchlow – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP14 (Factory) *
09- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V (Factory)
10- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 (Factory)
11- Aleix Espargaro – NGM Forward Racing – Forward Yamaha (Open)
12- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V (Factory)
13- Yonny Hernandez – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 (Factory) *
14- Nicky Hayden – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R (Open)
15- Scott Redding – GO&FUN Honda Gresini – Honda RCV1000R (Open)
16- Hector Barbera – Avintia Racing – Ducati Desmosedici GP14 (Open)
17- Katsuyuki Nakasuga – YAMALUBE Racing Team with YSP – Yamaha YZR M1 (Factory)
18- Hiroshi Aoyama – Drive M7 Aspar – Honda RCV1000R (Open)
19- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – Honda RCV1000R (Open)
20- Alex De Angelis – NGM Forward Racing – Forward Yamaha (Open)
21- Danilo Petrucci – Octo Iodaracing Team – ART GP14 (Open)
22- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia (Open)
23- Mike Di Meglio – Avintia Racing – Avintia GP14 (Open)
24- Broc Parkes – Paul Bird Motorsport – PBM Aprilia (Open)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy