MotoGP Losail Prove Libere 3: Marquez per 1 millesimo su Lorenzo!

MotoGP Losail Prove Libere 3: Marquez per 1 millesimo su Lorenzo!

Commenta per primo!

Prove libere? Prove da “time attack”! Complice il nuovo “format” di qualifiche ufficiali introdotto a partire da questa stagione per rivitalizzare i primi due giorni di attività del weekend, la terza sessione di libere al Losail International Circuit ha proposto una (gradita) anteprima della caccia alla pole con tutti e 24 i protagonisti della top class in pista con una missione da portare a termine: garantirsi uno dei 10 posti del decisivo “Q2”, senza pertanto dover passare per la tagliola del “Q1” con più soltanto due slot da assegnare. Non un grosso problema per la stra-grande maggioranza dei piloti dotati dei prototipi MotoGP 1000cc, ma per star al sicuro pur sempre usciti dai box con gomma morbida dando vita ad un acceso confronto finale che ha proposto al comando della graduatoria dei tempi in 1’56″084 Marc Marquez, per 1 solo millesimo (!) meglio rispetto all’1’56″085 siglato poco prima da Jorge Lorenzo.

Che avvincente duello per la leadership, che prestazione del Campione del Mondo Moto2 in carica, il più veloce nelle seconde libere (grazie alla “morbida” montata a scapito dei suoi diretti avversari), nuovamente al top nel conclusivo turno del venerdì tenendo testa ad un terzetto di Yamaha YZR M1 formato dal già menzionato Lorenzo, Cal Crutchlow (3° a 0″242) e Valentino Rossi, quarto scontando 332 millesimi dalla vetta. Si prospettano qualifiche assolutamente imperdibili, anche perchè c’è un Andrea Dovizioso in formissima, sensazionale nel suo ultimo “run” con gomma morbida spiccando il quinto crono assoluto a soli 3 decimi da Marquez, di per sè già una buona notizia per l’inizio di questa sua avventura in Ducati.

Oltre al “Dovi” rientrano tra i 10 eletti del “Q2” anche un Dani Pedrosa in apparente difficoltà (specie in staccata, testimoniato dai numerosi “stoppie” in fondo al rettilineo dei box), Alvaro Bautista, Nicky Hayden, Bradley Smith e Stefan Bradl, l’ultimo dei piloti qualificati a scapito della coppia Ducati Pramac formata da Andrea Iannone e Ben Spies, costretti a passare dal “Q1” per rientrare nei decisivi 15 minuti di qualificazione.

Comprensibilmente fuori da questa prima tagliola tutte le CRT capeggiate da Aleix Espargaro, 13° con la ART-Aprilia del team Aspar a precedere la BQR-FTR equipaggiata dalla centralina elettronica pre-2014 Magneti Marelli con Hernandez, De Puniet, Edwards e Abraham a seguire. Chiude 20esimo invece Danilo Petrucci con la prima Ioda-Suter-BMW, in fondo al gruppo Claudio Corti penalizzato da un problema tecnico alla propria FTR Kawasaki.

MotoGP World Championship 2013
Losail International Circuit, Classifica Prove Libere 3

01- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – 1’56.084
02- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.001
03- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.242
04- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.332
05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.333
06- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.418
07- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.488
08- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.586
09- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.817
10- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.900
11- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.085
12- Ben Spies – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.224
13- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.336 (CRT)
14- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.872 (CRT)
15- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 2.127 (CRT)
16- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.312 (CRT)
17- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.779 (CRT)
18- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 3.096 (CRT)
19- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.128 (CRT)
20- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.671 (CRT)
21- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 3.674 (CRT)
22- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 3.753 (CRT)
23- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 3.996 (CRT)
24- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 4.355 (CRT)

Alessio Piana (Twitter: @AlessioPiana130)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy