MotoGP Losail Prove Libere 1: Lorenzo, Crutchlow e Rossi in 71 millesimi!

MotoGP Losail Prove Libere 1: Lorenzo, Crutchlow e Rossi in 71 millesimi!

Commenta per primo!

Un finale “da qualifica”, per un battesimo a dir poco spettacolare della stagione 2013. L’inaugurale sessione di prove libere della MotoGP al Losail International Circuit ha visto, nell’ordine, Jorge Lorenzo, Cal Crutchlow e Valentino Rossi scambiarsi il comando della graduatoria fino all’1’56″685 siglato proprio allo scadere dal Campione del Mondo in carica. A suo solito impegnato nel dedito lavoro di messa a punto della propria Yamaha YZR M1 (con telaio “vecchio”: domani spazio a prove comparative con la nuova versione introdotta negli ultimi test pre-campionato), “Porfuera” al suo ultimi giro cronometrato ha ritoccato di una manciata di centesimi il proprio best-time lasciando a 0″058 (!) Cal Crutchlow, a 71 millesimi (!!) Valentino Rossi, terzo dopo aver a lungo comandato la graduatoria dei tempi. Un agguerrito, competitivo terzetto di Yamaha al comando e.. con vantaggio. Marc Marquez, quarto all’esordio “ufficiale” in un turno di prove della MotoGP, sconta poco più di mezzo secondo di svantaggio lasciandosi alle spalle Andrea Dovizioso, buon quinto con la Ducati Desmosedici GP13, Stefan Bradl (LCR Honda), Alvaro Bautista (Gresini Honda) ed il proprio compagno di squadra Dani Pedrosa, soltanto 8° a 1″ e spiccioli dalla vetta pur facendo registrare in 344,7 km/h la nuova velocità massima record in fondo al rettilineo dei box. Valentino Rossi è terzo Il vice-Campione del Mondo in carica si ritrova costretto ad inseguire ed avvicinato dall’incredibile Aleix Espargaro, 9° assoluto con la ART-Aprilia CRT del team Aspar, di gran lunga il miglior rappresentante dei “Claiming Rule Team” ritrovandosi potenzialmente già qualificato per il “Q2” (da quest’anno i primi tre turni di prove libere determinano i 10 piloti ammessi al decisivo turno di qualifiche del sabato) insieme a Nicky Hayden, decimo a completare la top-10 a scapito dei “Rookie” Bradley Smith, Andrea Iannone più Ben Spies, tredicesimo e ultimo dei piloti Ducati. A completare il novero dei piloti italiani Claudio Corti è 20esimo con la FTR Kawasaki del Forward Racing, seguito a breve distanza da Danilo Petrucci a lungo fermo ai box Iodaracing Project riuscendo a completare soltanto 10 giri, sufficienti per tener testa a Bryan Staring (esordiente con la FTR Honda CRT del team Gresini) ed al proprio compagno di squadra Lukas Pesek. Domani, alle 18:00 locali (le 17:00 italiane), si torna in pista per la seconda sessione di prove libere: sarà ancora dominio Yamaha all’insegna dello spettacolare confronto tra Lorenzo, Crutchlow e Rossi? MotoGP World Championship 2013 Losail International Circuit, Classifica Prove Libere 1 01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’56.685 02- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.058 03- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.071 04- Marc Marquez – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 0.591 05- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.853 06- Alvaro Bautista – GO&FUN Honda Gresini – Honda RC213V – + 0.916 07- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.985 08- Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – Honda RC213V – + 1.064 09- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 1.158 (CRT) 10- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.241 11- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.684 12- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.874 13- Ben Spies – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.890 14- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 2.923 (CRT) 15- Randy De Puniet – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 2.948 (CRT) 16- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 3.073 (CRT) 17- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 3.656 (CRT) 18- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 3.741 (CRT) 19- Hiroshi Aoyama – Avintia Blusens – BQR FTR – + 3.878 (CRT) 20- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 4.542 (CRT) 21- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 4.753 (CRT) 22- Bryan Staring – GO&FUN Honda Gresini – FTR Honda MGP13 – + 5.257 (CRT) 23- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 5.394 (CRT) 24- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 5.450 (CRT)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy