MotoGP: la conferenza stampa pre evento a Laguna Seca

MotoGP: la conferenza stampa pre evento a Laguna Seca

Commenta per primo!

Consueta “Pre Event Press Conference” della MotoGP al Mazda Raceway di Laguna Seca, ma con nuovi protagonisti ed.. argomenti. Assenti (giustificati) Jorge Lorenzo e Dani Pedrosa, giunti all’ultimo momento in California e attesi in pista domani per la prima sessione di prove libere in programma a partire dalle 10:25 locali (le 19:25 italiane), si sono presentati in sala stampa il nuovo capoclassifica di campionato Marc Marquez (Repsol Honda Team), Valentino Rossi (Yamaha Factory Racing), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3), la “novità” del weekend Alex De Angelis (sostituto di Ben Spies all’Ignite Pramac Racing Team), più gli idoli di casa Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing) e Nicky Hayden. Proprio il “Kentucky Kid”, vincitore delle prime due edizioni del Red Bull U.S. Grand Prix nel biennio 2005-2006, è stato il grande protagonista della conferenza stampa con l’annuncio del divorzio con Ducati per fine stagione. “Nel 2014 non farò più parte dei programmi Ducati per la MotoGP“, ha detto il Campione del Mondo 2006. “In questi anni abbiamo cercato di fare del nostro meglio, ma purtroppo i risultati non sono stati quelli sperati. Cosa farò? Al momento non lo so. Ho diverse proposte, anche se dubito (scherzando) che si presenterà un’offerta dal team Repsol Honda. Il mio cuore resta in MotoGP, ma valuterò tutte le proposte, anche da altri campionati“. Nicky Hayden lascerà la Ducati a fine 2013 Primo candidato come successore di Nicky Hayden al team ufficiale Ducati resta così Cal Crutchlow, anche se ha preferito parlare d’altro in conferenza stampa. “Finora è stata una stagione positiva, eccezion fatta per la caduta di Barcellona. Al Sachsenring ho ottenuto un bel risultato, spero di proseguire così anche a Laguna Seca. Per quanto mi riguarda sto bene, ho recuperato in fretta anche se al Sachsenring dopo le due cadute non è stato facile correre“. Artefice nel 2008 di una delle gare più belle di sempre nella storia recente del motociclismo, Valentino Rossi spera di ripetersi questo fine settimana, anche se per sua stessa ammissione non sarà facile. “2008 a parte qui non mi è mai andata benissimo“, ricorda il 9 volte Campione del Mondo. “L’obiettivo del weekend? Difficile da dire. Bisognerà vedere innanzitutto lo stato di forma di Jorge (Lorenzo) e Dani (Pedrosa): al momento rispetto a Crutchlow non sono così distante, ma ci manca ancora qualcosa per star davanti“. Valentino Rossi al microfono Ha parlato anche di futuro Colin Edwards, che in molti vedono riconfermato in Forward Racing, ma questa volta con la disponibilità dei propulsori Yamaha 1000cc “in leasing” da adottare su ciclistica FTR. “Non lo so, non c’è nulla di certo. Stiamo parlando con la squadra, di certo ho ancora voglia di correre: sono il più “vecchio” qua dentro, ma le motivazioni non mi mancano“. Un bel presente invece per Alex De Angelis, al rientro “part time” in MotoGP da sostituto dell’infortunato Ben Spies (e complice l’indisponibilità di Michele Pirro, impegnato a Misano nei test di sviluppo Ducati) con la Desmosedici GP13 del Pramac Racing. “Ho provato la Ducati a Misano e mi sono divertito tantissimo“, ha ammesso il pilota sammarinese, “è la moto più veloce che ho mai guidato, devo soltanto ringraziare la Ducati, Pramac ed il Forward Racing per questa opportunità“. Manca qualcuno? Il nuovo capoclassifica di campionato Marc Marquez che, a suo solito, non si è smentito o.. tradito nelle dichiarazioni alla vigilia dell’evento. “Sicuramente è bello ritrovarsi in testa al mondiale, ma non ci penso, a maggior ragione con così tanti piloti in pochi punti: Valentino che è quinto è a soli 37 punti… Per me non sarà un weekend facile: non ho mai corso a Laguna Seca, ma ho fatto qualche giro in scooter tra ieri e oggi. Mi sembra un tracciato tecnico, sarà interessante correrci in sella ad una MotoGP…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy