MotoGP: conclusi i Test Barcellona, Lorenzo per 0″051 su Hayden, a terra Rossi

MotoGP: conclusi i Test Barcellona, Lorenzo per 0″051 su Hayden, a terra Rossi

di Redazione Corsedimoto

Anche mezza giornata, può bastare. A 24 ore dalla vittoria in gara, Jorge Lorenzo si è riconfermato il più veloce in pista al Circuit de Catalunya di Montmelò, autore del miglior riferimento cronometrico in 1’41″904 nella giornata di Test “Post GP” della classe regina. Risalito in sella alla propria Yamaha YZR M1 soltanto nel pomeriggio, poco dopo le 17:00 al 45esimo dei 53 giri compiuti il Campione del Mondo in carica è balzato al comando della graduatoria dei tempi ed al contempo sperimentando diverse soluzioni di assetto ed un nuovo serbatoio preparato per l’occasione dal Yamaha Factory Racing Team. Positive conferme per il maiorchino, qualche incoraggiante progresso in Ducati: proprio allo scadere Nicky Hayden, così come Andrea Dovizioso (4°) alternatosi tra l’attuale GP13 e la versione “Laboratorio”, ha avvicinato la Yamaha #99 di soli 51 millesimi, l’unico insieme a Lorenzo ad infrangere il muro dell’1’42”. Un risultato, si spera per la “Rossa”, di buon auspicio per il prosieguo della stagione, in una giornata di test che ha visto gli uomini Ducati Corse attivissimi anche al seguito di Andrea Iannone e Michele Pirro, rispettivamente in nona ed undicesima posizione nel monitor dei tempi. Sesto assoluto ha invece terminato Valentino Rossi, protagonista di una scivolata senza conseguenze in pieno pomeriggio ritrovandosi a 6/10 dal compagno di squadra Lorenzo, con ben 57 tornate all’attivo per verificare una serie di novità in materia di ciclistica della propria M1. Il “Dottore” proseguirà il lavoro mercoledì al MotorLand Aragon di Alcaniz dove ci sarà un nuovo confronto diretto con le Honda (team ufficiale Repsol, Gresini ed LCR), con la casa dell’ala dorata rappresentata oggi soltanto da Stefan Bradl, in pista questa mattina e terzo assoluto nella graduatoria dei tempi, meglio rispetto a Cal Crutchlow che conferma i valori espressi nel weekend di gara con il quinto crono. Randy De Puniet con la Suzuki MotoGP Se Aleix Espargaro ha nuovamente comandato nella classe CRT con diverse novità approntate per la propria ART-Aprilia, il proprio compagno di squadra Randy De Puniet è stato uno degli osservati speciali dei test Post-GP in Catalunya, alla seconda presa di contatto con il prototipo Suzuki MotoGP. Aspettando l’esordio in gara per il 2015 (ma tutti auspicano per un ripensamento in proiezione 2014), RDP ha fermato i cronometri sull’1’42″676, tradotto soltanto 7/10 dal leader Lorenzo: come primo test “pubblico”, di certo non c’è male… MotoGP World Championship 2013 Test Circuit de Catalunya, Classifica Finale 01- Jorge Lorenzo – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – 1’41.904 (54 giri) 02- Nicky Hayden – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.051 (73 giri) 03- Stefan Bradl – LCR Honda MotoGP – Honda RC213V – + 0.323 (31 giri) 04- Andrea Dovizioso – Ducati Team – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.513 (56 giri) 05- Cal Crutchlow – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 0.558 (57 giri) 06- Valentino Rossi – Yamaha Factory Racing – Yamaha YZR M1 – + 0.609 (57 giri) 07- Aleix Espargaro – Power Electronics Aspar – ART GP13 – + 0.633 (63 giri) 08- Randy De Puniet – Suzuki Test Team – Suzuki MotoGP – + 0.772 (73 giri) 09- Andrea Iannone – Energy T.I. Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 0.793 (65 giri) 10- Bradley Smith – Monster Yamaha Tech 3 – Yamaha YZR M1 – + 1.276 (25 giri) 11- Michele Pirro – Ignite Pramac Racing – Ducati Desmosedici GP13 – + 1.880 (70 giri) 12- Hector Barbera – Avintia Blusens – BQR FTR – + 1.995 (54 giri) 13- Colin Edwards – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.279 (38 giri) 14- Karel Abraham – Cardion AB Motoracing – ART GP13 – + 2.554 (61 giri) 15- Danilo Petrucci – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 2.573 (49 giri) 16- Michael Laverty – Paul Bird Motorsport – PBM 01 – + 2.643 (53 giri) 17- Claudio Corti – NGM Mobile Forward Racing – FTR Kawasaki – + 2.890 (56 giri) 18- Yonny Hernandez – Paul Bird Motorsport – ART GP13 – + 3.174 (36 giri) 19- Lukas Pesek – CAME Iodaracing Project – Ioda Suter BMW – + 5.475 (52 giri)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy